Prezzo e concorrenza, Vlahovic è ormai fuori portata

0
682

Le ultime novità in merito alla questione Vlahovic lasciano intendere che sia un obiettivo troppo fuori portata per l’Inter di Inzaghi

Vlahovic Inter e non Juve
Dusan Vlahovic ©Getty Images

Dusan Vlahovic, diamante grezzo serbo in fase di lavorazione, si sta allontanando sempre più dalla Fiorentina che lo ha fatto maturare fino ad essere uno degli attaccanti più ambiti da numerosi club italiani ed internazionali. Le dichiarazioni lasciate dal patron Commisso nella giornata di ieri non lasciano scampo a dubbi: il calciatore non proseguirà la trattativa di rinnovo di contratto e potrebbe lasciare i viola già da gennaio dietro un compenso di almeno 70 milioni di euro. Una cifra piuttosto alta per l’Inter, che aveva palesato il suo interessamento nella scorsa sessione di calciomercato e non ha mai smesso di togliergli gli occhi di dosso. I nerazzurri infatti, semmai dovessero cedere Lautaro Martinez, non andrebbero mai a spendere tanto per il suo erede. L’unica speranza potrebbe essere quella di un cambio di proprietà, già ampiamente nell’aria, che possa permettere alla società di investire denaro extra per affondare il colpo. Ciononostante restano salde le difficoltà nel sbaragliare la concorrenza agguerrita di Juventus, Milan, Atletico Madrid e Liverpool.

LEGGI ANCHE >>> Dionisi: “Episodio Handanovic – Defrel, errore dell’arbitro”

LEGGI ANCHE >>> Jolly dal Barcellona: può arrivare gratis

Calciomercato, Juventus favorita su Vlahovic

Calciomercato Inter
Vlahovic contro la Juventus la scorsa stagione (Getty Images)

La Juventus tenterà il colpo Vlahovic già a gennaio un po’ a fatica, ma almeno potrebbe anticipare le concorrenti sul tempo. Certo sarebbe meglio concretizzare la prossima estate, col beneficio di avere più tempo a disposizione per far quadrare i conti e gestire con tranquillità le altre trattative. L’Inter, in tutto questo, non potrà fare molto se non osservare la piega degli eventi e fare le dovute considerazioni volta per volta senza nutrire grandi speranze per il gioiello serbo.