Da Barella al doppio colpo a gennaio: Marotta allo scoperto e spuntano i nomi

0
328

Le ultime di calciomercato Inter mettono in evidenza le dichiarazioni dell’Amministratore delegato nerazzurro Beppe Marotta al Festival dello Sport

Marotta al Festival dello Sport (foto ‘Gazzetta.it)

Bis Scudetto, Marotta non si nasconde nel lungo intervento al ‘Festival dello Sport’ in quel di Trento: “Crediamo nello tricolore numero venti e faremo di tutto per arrivarci”. L’Amministratore delegato dell’Inter ha poi rassicurato i tifosi a proposito di nuove possibili cessioni eccellenti: “Questa possibilità va esclusa, gli interisti possono stare tranquilli“. Da Lautaro Martinez a Vlahovic passando per Dybala fino a Barella e Inzaghi, ecco gli altri argomenti toccati dal CEO nerazzurro:

FASCIA E RINNOVO BARELLA – “E’ uno di quei casi in cui il grande talento diventa poi campione. A differenza di Cassano che era un grande talento che non è mai diventato un campione. Per quanto riguarda il rinnovo, sarà giusto gratificarlo per quello che ha fatto. Dunque non parliamo di prolungamento ma di adeguamento del contratto. Sarà lui il futuro capitano? Be’ sì, sarebbe bello”.

RINNOVO LAUTARO – “Sta dimostrando di essere un grande giocatore e un grande professionista. A breve annunceremo il rinnovo e sarà un rinnovo importante”.

VLAHOVIC – “Un grande talento che rappresentava la nostra prima scelta dopo la cessione di Lukaku. Sarebbe stato il massimo avere lui e Dzeko insieme, uno a rappresentare il futuro e l’altro il presente, ma ci siamo trovati in una situazione impegnativa che ci ha precluso la possibilità di chiudere l’affare”.

DYBALA E LO SCAMBIO CON ICARDI – “Tutto vero, ci fu questa possibilità che poi non si concluse. Ancora non ha firmato il rinnovo… (ride, ndr), anche se so che lo farà. Oggi è nelle condizioni migliori per rappresentare il futuro della Juventus“.

FUTURO SOCIETA’ E PERSONALE – “Adesso siamo nelle condizioni di essere tranquilli , con la possibilità di perseguire gli obiettivi dell’anno scorso considerata l’ossatura rimasta e che chi è arrivato ci sta dando soddisfazioni. Bisogna sicuramente contenere i costi e far capire anche ai calciatori che siamo in un momento di grande difficoltà. Arrivo nuovo partner? Sono valutazioni che deve fare Suning. Non credo però che sia il viatico migliore per risolvere i problemi, l’impatto di un socio di minoranza non garantirebbe il cambiamento radicale del modello ma solo un benessere momentaneo. Gli Zhang intendono comunque andare avanti alla guida dell’Inter. Mio futuro? All’Inter mi trovo molto bene. Quando arriverà Steven Zhang, credo a dicembre, si parlerà del futuro (e del rinnovo, ndr). I presupposti sono tutti favorevoli. Posso comunque dire che dopo l’Inter non lavorerò più in un club. Mi sento appagato nel mio cammino, per questo è giusto possa avere sfide diverse pensando di più alla mia salute”.

INZAGHI – “Ricalca il profilo di Conte, il miglior allenatore che ho avuto in carriera, quindi scelta migliore non potevamo farla”.

Marotta ha poi annunciato che nel calciomercato di gennaio verrà rinforzata la rosa: “Possono arrivare due nuovi giocatori per Inzaghi”. A tal proposito, stamane ‘La Gazzetta dello Sport’ rilancia i nomi di Luka Jovic e Naithan Nandez.

LEGGI ANCHE >>> INTERLIVE | Inter, pre-contratto con Onana: come stanno le cose

Calciomercato Inter, Nandez e Jovic per Inzaghi

Jovic con Benzema (Getty Images)

Per tutte le altre news di calciomercato e non solo sull’Inter CLICCA QUI

L’arrivo di Jovic sarebbe legato alla partenza di Sanchez, probabile ma non certa. Ai margini del Real Madrid, il serbo è molto stimato da Piero Ausilio e potrebbe arrivare con la formula del prestito secco, più eventuale diritto di riscatto. Stessa formula per Nandez, già trattato a lungo nella scorsa estate, seppur servirà ricucire i rapporti con il presidente del Cagliari Tommaso Giulini.

Maglia Inter 2021/2022 personalizzabile

Prezzo Di Listino:
70,00 €
Nuova Da:
70,00 € In Stock
acquista ora