Saltato l’incontro: ora l’Inter comincia a spazientirsi

0
222

L’incontro in programma nella giornata di ieri non è andato in scena. Il rinnovo rischia di complicarsi, adesso l’Inter inizia a perdere la pazienza

Calciomercato Inter
Giuseppe Marotta ©Getty Images

Stando alle ultime indiscrezioni l’Inter ha compiuto passi avanti importanti per il rinnovo di Nicolò Barella. Per quello dell’amico Brozovic, il più urgente considerato che il classe ’92 è in scadenza a giugno, tutto è invece ancora in stand-by. L’incontro con l’entourage in programma ieri è saltato perché ad Appiano, come riporta ‘La Gazzetta dello Sport’, alla fine si è presentato solo il centrocampista. I ‘dribbling’ di chi rappresenta Brozovic, in testa il papà-agente, non sono certo apprezzati dalla società. Marotta e Ausilio hanno già cominciato a spazientirsi, poiché l’intenzione è chiudere la pratica al più presto e non protrarla a lungo come sembra punti a fare l’entourage dell’ex Dinamo Zagabria.

LEGGI ANCHE >>> Inter-Sheriff, ESCLUSIVO Castaneda: “Un sogno giocare a San Siro”. Poi ‘avvisa’ Inzaghi

Calciomercato Inter, Brozovic vuole 6 milioni: Juventus non in corsa

Calciomercato Inter
Marcelo Brozovic (Getty Images)

Il quotidiano milanese sostiene che nessuna offerta concreta è arrivata sul tavolo di chi gestisce Brozovic, ma questo non vuol dire che non possa arrivare a breve visto che il 28enne rappresenta comunque un’ottima occasione a costo zero. Un’occasione che possono prendere in considerazione soprattutto i club stranieri, dal Tottenham di Paratici al Paris Saint-Germain. Da escludere la Juventus, stando perlomeno alle considerazioni del giornalista di ‘Telelombardia’ Matteo Caronni: “L’approdo in bianconero di Arrivabene ha lanciato un messaggio chiaro: basta stipendi monstre a giocatori poi non rivendibili. Brozovic è vicino ai 30 anni e per questo non può rientrare nei piani”.

La richiesta iniziale di Brozovic per il prolungamento è di 6 milioni di euro a stagione, mentre il club di viale della Liberazione non vuole andare oltre i 5.