Inzaghi tuona: “Due punti buttati via. Quello che è successo fa arrabbiare”

0
197

Le dichiarazioni rilasciate da Simone Inzaghi dopo Inter-Juve, sfida valevole per la nona giornata di Serie A e finita col risultato di 1-1

“Era l’unico modo con cui potevamo prendere gol”. Inzaghi ‘tuona’ dopo il pari con la Juventus, con l’Inter condannata dal rigore di Dybala su gentile concessione, anzi intromissione del Var.

Simone Inzaghi – Getty Images

C’è dispiacere, sono due punti buttati via che non mi fanno piacere – ha aggiunto a ‘Dazn’ il tecnico nerazzurro, espulso da Mariani per la sua reazione scomposta dopo l’assegnazione del penalty – L’arbitro è lì a due metri, vede e non dice nulla poi viene richiamato. Dovevamo prestare più attenzione sicuramente, ma l’arbitro era lì a un metro e fa cenno di proseguire. Espulsione? Ci sta, ho sbagliato. Come ha sbagliato il direttore di gara…”.

LEGGI ANCHE >>> Marotta: “Allegri è un volpone. Futuro del club, ecco cosa mi ha detto Zhang”

“Il primo tempo abbiamo pressato a tutto campo, nella ripresa siamo stati più compatti e leggermente più bassi. Non abbiamo concesso nulla, specie le ripartenze. Il risultato ci penalizza – sottolinea Inzaghi – Ingenuità Dumfries? Bisognava stare più attenti, ma ripeto: quello che è successo fa arrabbiare”. Chiosa sulla sostituzione di Perisic: “Aveva il flessore indolenzito, all’intervallo era sul lettino dei massaggi. L’ho tolto anche perché era entrato Chiesa”.