Moratti banalizza il rigore di Inter-Juve, poi striglia Inzaghi

0
909

Non è stato facilmente digerito da Moratti il rigore che ha beffato l’Inter verso la fine della gara contro la Juventus, infine spende una critica su Inzaghi

Massimo Moratti (Getty Images)

Il rigore assegnato nei minuti finali della partita tra Inter e Juventus, poi finalizzato da Dybala, ha lasciato perplesso più di qualcuno e non si è tirato indietro dal dire la sua l’ex presidente nerazzurro Moratti. “Sinceramente quella del rigore, se così lo vogliamo definire, mi è sembrata una situazione al limite che ha certamente rovinato la partita”, sostiene. “Rispetto al resto d’Europa dove gli arbitri di norma lasciano giocare, da noi sono fin troppo severi. Quanto accaduto con le espulsioni in Bologna-Milan ha cambiato gli equilibri della partita, così come il rigore in Inter-Juventus. La severità è giusta, ma ci sono situazioni e situazioni. Quel che resta delle decisioni sono una montagna di rigori”, conclude. Quanto a Inzaghi Moratti spiega: “Con lui la squadra gira ma è meno efficiente di quando veniva gestita da Conte. Quest’ultimo aveva la mentalità del vincente”.

LEGGI ANCHE >>> Inter e Milan ospiti di Sala: “Per nuovo stadio serve un piano preciso”

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato, bomber con lo ‘scambio’ | Il Milan anticipa l’Inter

VAR determinante nell’episodio di Inter-Juventus

Il pareggio di Inter-Juventus firmato Dybala su rigore (Getty Images)

Ricostruendo i fatti in ordine cronologico, l’atterramento di Dumfries ai danni di Alex Sandro al limite dell’area non ha inizialmente sortito alcun effetto sul fischietto Mariani che solo successivamente viene richiamato dal VAR per concedere il calcio di rigore. In questa circostanza, dunque, l’equipe destinata al controllo da remoto degli episodi ha svolto esattamente il compito di distogliere l’arbitro sul campo da un evidente errore tecnico. Il regolamento è stato dunque applicato. Resta da capire il motivo per cui, nel campionato di Serie A, vengono concessi più rigori del normale. Forse proprio quel regolamento va leggermente rivisitato.