Empoli-Inter, Andreazzoli: “Sono una corazzata, Pinamonti vorrà mettersi in evidenza”

0
32

Aurelio Andreazzoli ha parlato in conferenza stampa alla vigilia del match Empoli-Inter valevole per la decima giornata di Serie A

Turno infrasettimanale di campionato, valido per la decima giornata di Serie A. L’Inter sarà di scena ad Empoli dove affronterà la formazione allenata da Aurelio Andreazzoli.

Aurelio Andreazzoli ©Getty Images

I toscani, reduci dalla bella vittoria di Salerno, daranno il massimo per portare a casa un risultato importante. Dall’altro lato la squadra di Simone Inzaghi, peraltro squalificato, vorrà subito tornare a conquistare i tre punti dopo il polemico pareggio contro la Juventus. Nella conferenza stampa di vigilia, il tecnico toscano ha sottolineato che l’Empoli non parte battuto, ma vorrà giocarsi le sue carte al meglio: “Giochiamo contro i campioni d’Italia, ci sono tante statistiche che li vedono tra i migliori ma non partiamo battuti. Dobbiamo meritarci la possibilità di provare a far risultato. Sappiamo i nostri pregi e difetti, ma metteremo in campo i nostri lati migliori”. 

Empoli-Inter, Andreazzoli: “Pinamonti? Non ha bisogno di ulteriori stimoli domani”

Andrea Pinamonti ©Getty Images

Aurelio Andreazzoli ha sottolineato l’importanza dei tre punti ottenuti a Salerno, che danno morale per la sfida di domani sera: “Ripartendo dalla gara di sabato, sono certo che potevamo interpretare meglio il secondo tempo. Ci siamo disuniti ed abbiamo pagato le conseguenze, per di più in un ambiente particolarissimo contro una squadra che doveva reagire”. Sulla gara di domani sera, sarà determinante l’approccio: “Nessuno parte per subire l’avversario. Da parte nostra c’è sempre l’intenzione di fare bene sin da subito, poi il campo dirà se saremo stati bravi a farlo”. 

LEGGI ANCHE>>> Inter-Juventus è sempre polemica: adesso anche per la Supercoppa Italiana

L’Inter che arriva al Castellani sarà una squadra vogliosa di ritrovare la vittoria. Il tecnico toscano sottolinea: “I giocatori e le squadre di livello sono sempre arrabbiate, in senso sportivo ovviamente. Hanno sempre la testa rivolta alla vittoria, questo fa la differenza. Quando li affronti sono sempre al massimo delle possibilità e non vogliono concedere niente”. Andreazzoli ex tecnico di passaggio della Roma, sottolinea i confronti con Inzaghi: “Ho sempre perso contro di lui, posso solo migliorare questa situazione”. Infine passaggio su Andrea Pinamonti, ex di turno: “Vedendo le ultime gare del giocatore non credo ci sia bisogno di ulteriori stimoli. Giocare contro i tuoi compagni dello scorso anno è una soddisfazione, vorrà sicuramente mettersi in evidenza per aiutare la squadra”.