8 milioni netti a stagione: tentativo clamoroso con la Juve

0
1257

Col rinnovo in stallo l’enourage del calciatore cerca altrove e ci prova con la Juventus, potrebbe esserci qualche difficoltà

L’infinita trattativa di rinnovo di contratto per Marcelo Brozovic con l’Inter sta facendo molto discutere negli ultimi giorni. Le difficoltà legate alle cifre dell’ingaggio, le commissioni sulle cifre e i tanti big club che fanno la corte al calciatore non sembrano voler finire.

Brozovic in azione ©LaPresse

Questi motivi sono più che validi per l’entourage del centrocampista croato, capitanata dal padre-agente, per iniziare a guardare altrove. Una prima occhiata è stata a Torino in casa Juventus, dove Allegri avrebbe proprio bisogno di un uomo con le qualità di Brozovic per rinnovare il parco della mediana. Nello specifico, pare che sia stato offerto ai bianconeri per una cifra d’ingaggio che si aggira attorno agli 8 milioni di euro netti. Questa trattativa non dovrebbe però mai vedere la luce per via della politica di mercato della Juventus estremamente ferrea in merito all’ingaggio di calciatori over-30: non si vogliono fare grandi investimenti che non siano per fuoriclasse promettenti o in rapida ascesa eventualmente rivendibili in futuro.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato, irrompe Conte con un contratto migliore: niente Inter

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Inter, colpaccio a zero: “Spiazzato dall’offerta”

Calciomercato, futuro di Brozovic appeso ad un filo

Marcelo Brozovic in azione ©LaPresse

Il futuro di Brozovic all’Inter è appeso ad un filo sottilissimo: è tutto nelle mani della dirigenza e dell’entourage del calciatore che presto si incontreranno nell’appuntamento decisivo della lunga ed estenuante trattativa. Qualora le speranze di un rinnovo dovessero essere definitivamente bruciate, qui Interlive.it vi ha spiegato gli altri ostacoli oltre all’ingaggio, e il rapporto di lavoro rompersi, Brozovic diventerebbe uno dei nomi più golosi sul mercato europeo dal prossimo gennaio per potersi legare in anticipo con una delle pretendenti in coda. Non solo Juventus, Manchester United, Psg e Tottenham ma anche Barcellona, che però potrebbe essere squalificata per la sessione di mercato per via di una clausola non molto chiara legata all’ingaggio di Xavi.