Calciomercato Inter, tre opzioni per il dopo Handanovic: la situazione

0
17

Andrè Onana è l’indiziato numero uno per sostituire Samir Handanovic come portiere titolare dell’Inter, ma spunta un’altra pista

Andrè Onana ©LaPresse

L’Inter e Samir Handanovic non hanno ancora deciso come intraprendere il futuro. Il portiere sloveno e la società di Viale della Liberazione si sono confrontati ed è arrivata un’offerta da 3 milioni a stagione che ancora è in fase di valutazione. Anche il contratto del portiere sloveno andrà in scadenza  il prossimo 30 giugno 2022. Alcuni club di Serie A hanno provato a sondare il terreno, ma ancora nulla è deciso.

LEGGI ANCHE>>> Calciomercato Inter, altro nome importante a parametro zero per la mediana

Andrè Onana è il nome più ricorrente per raccogliere l’eredità per la porta nerazzurra. L’Ajax, dopo la squalifica di nove mesi per doping, ha reintegrato in gruppo il calciatore e il direttore sportivo Marc Overmars non ha nascosto la possibilità di un rinnovo contrattuale. La settimana scorsa è tornato a disposizione di Ten Hag ma è rimasto in panchina. L’Inter lavora dietro le quinte e conta di trovare l’accordo definitivo in modo da mettere una pedina importante nello scacchiere di Simone Inzaghi per il prossimo anno.

Calciomercato Inter, le opzioni per il dopo Handanovic: c’è anche Leno

Samir Handanovic ©LaPresse

Il piano B dell’Inter è rappresentato dal portiere dell’Arsenal Bernd Leno. Il calciatore in forza ai Gunners andrà in scadenza di contratto il 30 giugno 2023, ma è Mikel Arteta gli preferisce Ramsdale.  Questo potrebbe significare che l’Inter proverà a rinnovare per un altro anno il contratto di Samir Handanovic per poi virare sull’attuale secondo portiere dei Gunners. Il mercato attualmente non offre opportunità, quindi la dirigenza nerazzurra lavora in prospettiva.

In attesa di novità importanti dal versante Onana, Beppe Marotta e la dirigenza nerazzurra provano a valutare le piste percorribili. Opzione 1: Onana già il prossimo anno, sperando che Overmars non riesca a cambiare le carte in tavola. Opzione 2: rinnovo di Handanovic per un altro anno e attenzioni su Leno. Opzione 3: rinnovo di Handanovic, più spazio per Ionut Radu oppure virare su un profilo come Perin o Strakosha che andranno in scadenza il prossimo anno ed affiancarli ad Handanovic.