Champions League: lo Shakhtar ci mette 86 minuti per risolvere la sua sfida di campionato

0
14

Inter, lo Shakhtar ha vinto la sua partita di campionato e adesso si prepara alla sfida di Champions contro i nerazzurri

Champions inter
Champions League ©Getty Images

In attesa che l’Inter affronti il Napoli allo stadio Meazza di Milano domenica alle ore 18 la sua avversaria in Champions League, gli ucraini dello Shakhtar Donetsk hanno regolato non senza fatica il Rukh L’viv. La formazione di Roberto De Zerbi ci ha messo ben 86 minuti per riuscire a scardinare la linea difensiva eretta dalla formazione avversaria. E’ stato Marcos Alonso ha sbloccare il risultato e due minuti dopo Tete ha raddoppiato magari sfruttando anche il calo di tensione della squadra ospite e il contraccolpo psicologico per aver subito la rete quando ormai erano in dirittura d’arrivo.

LEGGI ANCHE >>> L’asse portante dell’Inter rischia di sparire: 120 milioni di euro

 

Nel girone di Champions la formazione del tecnico italiano, si trova all’ultimo posto con un solo punto conquistato proprio in casa con i nerazzurri, ma ha ancora qualche possibilità di qualificarsi, ma solo vincendo le due ultime partite sia con la squadra di Inzaghi al Meazza sia con lo Sheriff in casa e sperando che il Real Madrid batta entrambe le due formazioni nelle prossime sfide.