Eriksen, parere dei medici in arrivo (e scontato) | La strada è una sola

0
467

Le ultimissime su Eriksen, tornato ad allenarsi con i danesi dell’Odense

La brutta esperienza accaduta quest’estate durante Euro2020 è sotto gli occhi di tutti. Eriksen, durante una rimessa laterale, è stato colto da un malore. Le sue condizioni si sono subito aggravate, ma per fortuna si è riusciti ad evitare il peggio.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Inter, irrompe il Milan | Colpo ‘gratis’ a rischio

Christian Eriksen ©LaPresse

Intervenuto ai microfoni di ‘Goal.com’, l’agente del danese Martin Schoots ha dichiarato: “Christian non ha ancora ritrovato quella serenità di una volta, ed è proprio per questo che sarà lui stesso a decidere se e quando tornare”. Intanto arriva però una bella notizia, dal momento che Christian Eriksen è tornato ad allenarsi, e questa volta lo ha fatto sui campi dell’Odense a sei mesi dal gravissimo incidente, dove è stato il suo grande amico di fiducia e nonchè compagno di nazionale Simon Kjaer ad evitare il peggio.

Il danese non ha vissuto inizialmente un’esperienza del tutto positiva una volta arrivato all’Inter, dal momento che si è trovato improvvisamente a dover stare fuori dal campo, a seguito delle scelte compiute dall’ormai ex tecnico nerazzurro Antonio Conte. Ma come già dimostrato in passato, Eriksen si è sempre comportato da signore; anche quando avrebbe avuto tutte le ragioni per non farlo ed è proprio per questo motivo che noi tutti ci auguriamo che possa ritrovare quella serenità di una volta.

Calciomercato Inter, il contratto di Eriksen verrà ‘risolto’

Christian Eriksen ©LaPresse

Dopo la brutta esperienza di Euro 2020, a Christian Eriksen è stato impiantato un defibrillatore cardiaco per motivi di sicurezza, e secondo le regole Fifa di idoneità nazionale, il danese non potrebbe giocare in Italia proprio per questo motivo. Il contratto di Eriksen scade a giugno 2024 e il suo stipendio è di circa 8 milioni più bonus, ma che ora sta pagando la Fifa grazie all’assicurazione. Per lui ora, si fa sempre più concreta l’ipotesi della risoluzione di contratto, dato che ad ora il danese non può privarsi del proprio defibrillatore.

Chiunque si augura che Christian possa fare la scelta migliore e senza correre alcun rischio, d’altra parte ora l’Inter non ha fretta e aspetta la sua decisione. Quella dei medici italiani, per ciò che concerne l’idoneità sportiva, sarebbe attesa nella prossima settimana. L’esito è pressoché scontato: Eriksen non potrà giocare in Italia, dunque dovrà dire addio all’Inter.

Paolo Scelzi