Dal Bayern al Lille: le possibili avversarie dell’Inter agli ottavi Champions

0
391

Ecco la lista e il rispettivo grado di difficoltà delle possibili avversarie dell’Inter agli ottavi di finale di Champions League

La sconfitta contro il Real Madrid è ormai acqua passata, l’Inter è ufficialmente entrata a far parte del gruppo delle squadre qualificatesi agli ottavi di Champions League come seconda nel girone. Ad attenderla ci saranno, come prevede il regolamento, quasi tutte le teste di serie. Quasi perché, come da regolamento, agli ottavi non potranno esserci derby (quindi va esclusa la Juventus) e non si potrà incontrare l’avversario del girone, appunto il Real nel caso della formazione di Inzaghi.

Diretta Inter Spezia Live Serie A
I giocatori dell’Inter © LaPresse

LEGGI ANCHE >>> Sensi può chiedere la cessione: ‘idea’ scambio tutto nerazzurro

LEGGI ANCHE >>> UFFICIALE: intervento chirurgico | Salta Inter-Cagliari

A seguire la lista dei club fra cui verrà estratta (lunedì prossimo) l’avversaria dell’Inter, il cui grado di difficoltà è indicato su una scala da una stella (*) sino a un massimo di cinque (*****) in base alle recenti prestazioni nella massima competizione europea, lo stato di forma generale e la presenza di fuoriclasse ‘game changer’ in rosa.

  • MANCHESTER CITY (Gruppo A): ***** La sconfitta nell’ultima partita contro il Lipsia non cancella un percorso iniziale di Champions League quasi impeccabile, chiuso persino davanti al temuto PSG. Conduce in testa anche la carovana in Premier League. Il tecnico Guardiola può contare su stelle assolute fra cui spiccano Bernardo Silva, Raheem Sterling, Kevin De Bruyne e Joao Cancelo.
  • LIVERPOOL (Gruppo B): ***** Blinda la qualificazione contro il Milan senza neppure una sconfitta nel girone più complicato della competizione. In campionato segue a ruota il City ed è una vera macchina da gol. Klopp sfrutta i pericoli sulle fasce che portano il nome di Sadio Mané e Mohamed Salah; una nota di riguardo anche al reparto difensivo composto da Virgil Van Dijk, Trent Alexander-Arnold e Andrew Robertson.
  • AJAX (Gruppo C): *** Non delude il percorso di ascesa iniziato qualche anno fa andando ai gironi come testa di serie a punteggio pieno, con 20 reti segnate e solo 5 subite. Bene in Eredivisie, ma ogni tanto pecca di goliardia. In Sebastien Haller, Dusan Tadic e David Neres gli uomini più pericolosi.
  • BAYERN MONACO (Gruppo E): ***** Primeggia in Champions League e Bundesliga ancora una volta come d’abitudine. L’attacco capeggiato da Robert Lewandowski, fresco vincitore del premio come miglior marcatore d’Europa, è da incubo. La squadra di Nagelsmann è nel complesso, con ogni probabilità, la più ostica.
  • MANCHESTER UNITED (Gruppo F): **** Percorso altalenante in un girone non troppo difficile sulla carta, da dimenticare anche l’inizio di stagione in Premier League. Al cambio di allenatore in panchina si salvano le prestazioni dei singoli, con il solito Cristiano Ronaldo che si mantiene ai massimi livelli e Bruno Fernandes che fantastica sulla trequarti.
  • LILLE (Gruppo G): ** Si qualifica come testa di serie a sorpresa, nonostante il cammino in Ligue1 altamente discutibile per via di risultati molto magri. Da tenere d’occhio l’attaccante Burak Yilmaz e i centrocampisti Yusuf Yazici e Renato Sanches. Probabilmente l’avversaria meno ostica.