Da Bremer a Frattesi e Thuram: focus sul mercato estivo 2022

0
183

Focus sulle possibili operazioni di mercato dell’Inter nella sessione estiva 2022, almeno un uomo per reparto

Non c’è soltanto grande attesa per l’imminente sessione invernale di calciomercato ma l’Inter è attiva per garantire un sostanziale rinnovamento anche nella sessione estiva del 2022 entro i termini d’inizio della successiva stagione sportiva.

Ginter del Borussia Moenchengladbach (Getty Images)

Partendo dal reparto arretrato e tagliando fuori dall’analisi Onana che con ogni probabilità sarà il sostituto di Handanovic tra i pali, piacciono molto i difensori centrali Bremer del Torino e Ginter del Borussia Monchengladbach. Quest’ultimo in particolare dovrebbe lasciare il rispettivo club alla data di scadenza del contratto e potersi legare ai colori nerazzurri con maggiore facilità. Il cerchio di centrocampo di San Siro potrebbe invece vedere il nome del giovane Frattesi, attualmente in forza al Sassuolo e con tanta gavetta alle spalle nelle serie minori. Sulla fascia sinistra, nel caso in cui non avvenisse il rinnovo di Perisic, il primo indiziato è Kostic dell’Eintracht Francoforte.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Inter, clamoroso: ha detto sì alla Juventus

LEGGI ANCHE >>> Niente Sanchez | Dalla Spagna: raggiunto accordo a tre

Calciomercato Inter, obiettivi sensibili per l’attacco

Raspadori in azione ©LaPresse

Nel reparto offensivo, certamente il più delicato da gestire, l’eventuale cessione di Sanchez avvicinerebbe all’Inter uno tra Raspadori e Thuram ma non viene accantonata l’ipotesi Scamacca, visto anche come vice Dzeko (e perché no, futuro erede).