Calciomercato, agente sbarcato a Milano: incontro con l’Inter

0
447

L’agente del talento argentino è in questo momento a Milano. Previsto un summit anche con la dirigenza dell’Inter

Torna finalmente la Serie A e con sé anche il calciomercato. Tempo di bilanci e bisogna capire quanto di buono sia stato fatto, ma nonostante ciò occorre continuare a muoversi anche in chiave mercato e questo la dirigenza dell’Inter lo sa bene.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Inter, niente ritorno | Adesso l’affare è UFFICIALE

Calciomercato Inter, Julian Alvarez nel mirino

Giorni caldissimi quelli in casa Inter, con i dirigenti nerazzurri che dopo aver chiuso l’affare Onana a parametro zero, puntano a chiudere anche un altro colpo. Diversi i giocatori finiti sul taccuino della dirigenza, pensiamo per esempio a Matthias Ginter. Inter che punta perciò a rinforzarsi, chiudendo anche e soprattutto affari a parametro zero, in modo da non spendere neanche un centesimo per l’acquisizione del cartellino dei giocatori. Questa volta però spunta una nuova ipotesi di mercato per chiudere un importante colpo in ottica futura, dal momento che, come riportato da ‘La Gazzetta dello Sport’, Fernando Hidalgo (agente del calciatore) si trova a Milano.

Calciomercato Inter, Julian Alvarez nel mirino

Julian Alvarez nel mirino dell’Inter

Gol (18 in stagione) a raffica, Julian Alvarez ha stregando tutti. Inter inclusa. Il talento di proprietà del River Plate ha un contratto che andrà in scadenza a dicembre 2022 e proprio per tale ragione, l’attuale club potrebbe pensare bene di cederlo in precedenza, così da ricavare qualcosa da una sua eventuale cessione. Su di lui c’è anche l’Inter, ma non solo, dato che come conferma ‘La Gazzetta dello Sport’ a far gola al giocatore c’è l’interesse di Atletico Madrid, Monaco, Milan e soprattutto Manchester United. Però ad agevolare le cose potrebbe essere proprio la sua clausola da 20 milioni, che proprio i ‘Red Devils’ potrebbero pagare dopo la partenza di Martial. L’Inter resta in attesa e monitora la situazione, dal momento che il giocatore non è al momento considerata una priorità e l’Inter per ora non può permettersi spese folli.

Paolo Scelzi