Una punta con lo stop di Correa: rispunta l’uomo in più di Inzaghi

0
915

L’infortunio di Correa in Coppa Italia costringe l’Inter a valutare una soluzione già nota ad Inzaghi sulla panchina della Lazio

Appena tre i minuti di gioco di Joaquin Correa nella partita vinta ai supplementari dall’Inter contro l’Empoli e valevole per il passaggio di turno ai quarti di finale di Coppa Italia. A costringere l’argentino ad uno stop forzato è stata la dolorosa fitta al flessore della coscia sinistra mentre veniva sovrastato dall’avversario Romagnoli in un improbabile contrasto d’inizio gara.

Joaquin Correa © LaPresse

Nell’attesa che venga stabilità l’entità dell’infortunio ed il relativo tempo di recupero, l’Inter deve correre ai ripari investendo risorse ed energie per un sostituto approfittando di questa fase invernale di calciomercato. Secondo quanto riportato da ‘fcinternews.it’ Inzaghi parrebbe aver chiesto alla dirigenza nerazzurra il suo ‘dodicesimo uomo’ nella parentesi laziale, il prorompente ecuadoriano Caicedo. Nel caso in cui questo affare non fosse possibile da chiudere, si starebbe pensando ad un ritorno immediato dell’attaccante Salcedo già di proprietà dell’Inter e con pochi minuti nelle gambe da quando è in forze allo Spezia. Quest’ultimo, tuttavia, sarebbe più propenso a giocare nuovamente in prestito altrove.