Inzaghi: “Bravi a non mollare. Sensi lo terrei volentieri”. Poi lancia l’allarme Correa

0
192

Le dichiarazioni di Simone Inzaghi dopo la vittoria con l’Empoli ottenuta in rimonta e ai supplementari che vale l’accesso ai quarti di Coppa Italia

A un passo dalla sconfitta, l’Inter rimonta l’Empoli ai supplementari e conquista la qualificazione ai quarti di Coppa Italia. “Anche le altre partite di coppa erano state tirate – ha esordito Inzaghi al microfono di ‘Mediaset’ – Avremmo dovuto segnare di più nel primo tempo, purtroppo il loro portiere ha fatto parate straordinarie”.

“Siamo stati bravi a non mollare dopo il secondo gol dell’Empoli – ha sottolineato il tecnico nerazzurro – Sensi? Si è meritato una serata così. In questi mesi non ha avuto spazio ma si è sempre allenato nel migliore dei modi. Le voci di mercato le sappiamo, normale che un giocatore come lui abbia delle richieste però io lo terrei volentieri. Deve decidere lui”.

Inzaghi evidenzia le brutte condizioni del prato del ‘Meazza’: “Purtroppo noi e il Milan abbiamo questa problematica da un mese e mezzo. Qualche provvedimento va preso perché si fatica a giocare”. Conclusione su Sanchez, autore della rete dell’uno a zero e alla fine il migliore in campo anche stasera: “Se merita più spazio? Nell’ultimo periodo ha giocato quattro partite da titolare e due da subentrato. Sta meritando questo grosso minutaggio. Non ci voleva adesso l’infortunio di Correa, speriamo di recuperarlo dopo la sosta. Il problema però sembra abbastanza importante”.