De Vrij-Inter, la storia può finire a giugno: 60 milioni dalla Spagna

0
289

Stabilite le cause del calo di de Vrij l’Inter potrebbe fare le proprie mosse sul mercato il prossimo giugno, c’è interesse dalla Spagna

È alquanto destabilizzante per l’ambiente nerazzurro il calo di rendimento del difensore centrale de Vrij nelle ultime uscite di stagione, specialmente in quelle di campionato contro Milan e Napoli. A complicare il riassestamento d’umore per gli addetti ai lavori sono le difficoltà che intercorrono tra le parti nel trovare una quadra sulle condizioni di rinnovo del contratto, in scadenza nel 2023.

Calciomercato Inter, de Vrij può finire al Barcellona: i dettagli
De Vrij atterra Osimhen in Napoli-Inter ©LaPresse

Per questo motivo, l’Inter sta seriamente valutando l’idea di muovere le proprie pedine nel corso della prossima sessione estiva di calciomercato al fine di intascare una buona plusvalenza in ottica di reinvestimento successivo per il centrale brasiliano Bremer, del Torino. Ad essersi interessate apertamente a de Vrij sono state, in primissima battuta, il Tottenham di Conte che preferirebbe riabbracciarlo come fosse un timbro di garanzia per il proprio reparto difensivo e il Barcellona, più defilato ma nettamente più motivato del concorrente. Fare clamore, infatti, non è necessariamente sinonimo di forza d’animo o spirito d’iniziativa sul mercato.

Calciomercato, de Vrij al Barcellona per un investimento da 60 milioni

Inter
Stefan de Vrij ©Getty Images

Il Barcellona, stando alle capacità economiche attuali, potrebbe proporre Depay più una quota di conguaglio da 20 milioni di euro e qualcuno di bonus. Al calciatore verrebbe invece offerto un ingaggio da 6 milioni di euro per quattro stagioni, contornando quello che si rivelerebbe un investimento complessivo da 60 milioni di euro. Sebbene il profilo del centravanti connazionale olandese sia più che interessante, il club nerazzurro ha altri obiettivi in lista per l’attacco. La risposta sarebbe dunque secca e contraria.