Inzaghi: “C’è rammarico, non inferiori al Liverpool. Ora dobbiamo recuperare energie”

0
97

Inzaghi: “Dopo il gol di Lautaro avevano accusato il colpo, poi è arrivata l’espulsione di Sanchez che ha segnato l’ultima mezz’ora di gioco”

“Abbiamo fatto una grande partita, in uno stadio difficilissimo e contro una squadra forte. C’è un po’ di rammarico per come è finita l’andata, il 2-0 non era un risultato giusto”. Inzaghi commenta amareggiato l’eliminazione dell’Inter dalla Champions, nonostante due prestazioni – specie quella di stasera – sicuramente quasi alla pari del Liverpool: “Dopo il gol di Lautaro avevano accusato il colpo, poi è arrivata l’espulsione di Sanchez che ha segnato l’ultima mezz’ora di gioco”.

Liverpool-Inter, Inzaghi: “Non inferiori a loro. Spero de Vrij e Brozovic possano recuperare in fretta”

Simone Inzaghi a Infinity

“Non dimentichiamoci che da undici anni questa squadra non faceva gli ottavi di Champions – ha detto il tecnico dell’Inter sempre al microfono di ‘Infinity’ – Abbiamo affrontato la squadra più forte, però nelle due gare non siamo stati inferiori”. Ora testa alla sfida col Torino, c’è in ballo uno Scudetto: “Noi favoriti per il titolo come dicono Pioli e Spalletti? Questo non lo so, io penso alla mia squadra. Dobbiamo recuperare le tante energie spese in questo doppio confronto, sappiamo che domenica avremo una gara complicata, contro un avversario in forma”. Chiosa su de Vrij e Brozovic, usciti malconci: “Entrambi sono alle prese con degli indolenzimenti, spero possano recuperare in fretta perché sono giocatori importanti”.