Interlive | Bozza d’offerta per Mkhitaryan: l’alternativa può essere ‘bianconera’

0
736

Mkhitaryan il nome per rinforzare il centrocampo dell’Inter. L’armeno è ancora in scadenza di contratto con la Roma

Oggi in sede Inzaghi dovrebbe incontrarsi con Zhang e la dirigenza per pianificare la prossima stagione. Più precisamente il mercato che verrà, con Marotta e Ausilio che cercheranno da un lato di ridurre il monte ingaggi e dall’altro di mantenere alta la competitività della rosa. A meno di un ‘miracolo’ partirà un big, Bastoni appare ora essere l’indiziato numero uno ma attenzione a Dumfries, per il quale la richiesta è di 50 milioni.

L'Inter e quell'ormai storico 22 maggio: ma oggi si pensa soltanto alla Samp
Simone Inzaghi ©LaPresse

In entrata l’Inter ha come priorità Bremer, col quale c’è già da tempo un accordo di massima, e la coppia Scamacca-Frattesi. Nei piani la punta andrebbe a raccogliere l’eredità di Edin Dzeko, partendo come suo vice, mentre la mezz’ala prenderebbe il ruolo di vice Barella considerati gli addii di Vidal e Vecino. Il centrocampo sarà uno dei reparti che più avrà bisogno di rinforzi, a Inzaghi si vuol regalare pure una sorta di alternativa a Calhanoglu.

Henrikh Mkhitaryan ©LaPresse

A tal proposito è sempre più ‘calda’ la pista che porta a Mkhitaryan, jolly di grande esperienza ancora in scadenza con la Roma. Secondo le informazioni raccolte da Interlive.it, è stata già presentata una bozza di offerta da circa 3,5 milioni più bonus, con un incentivo alla firma in aggiunta. Il 33enne armeno dà priorità alla Roma, con la quale il suo agente Enzo Raiola (che in questo periodo ha avuto e sta avendo ovviamente contatti con la dirigenza interista) avrà un summit decisivo dopo la finale di Conference League. Qualora l’ex United dovesse restare in giallorosso, Marotta potrebbe ragionare su Federico Bernardeschi, ‘rifiutato’ a febbraio anche perché il suo agente Pastorello chiedeva un ingaggio di 4,5 milioni.

Interlive: Bernardeschi possibile ‘alternativa’ a Mkhitaryan

Bernardeschi contro Correa in Juve-Inter ©LaPresse

Ora il classe ’94 è senza squadra dopo il mancato accordo per il prolungamento con la Juventus, di conseguenza le sue richieste saranno senz’altro inferiori. Bernardeschi potrebbe fare sia la mezz’ala che, in emergenza, l’esterno sinistro oltre che agire a supporto di una o due punte. A Milano ritroverebbe Paulo Dybala, il cui approdo in nerazzurro è pressoché certo. L’Inter deve solo formalizzare un’operazione già imbastita da tempo, una volta ottenuto il sì dell’argentino. Gli farà spazio Sanchez.