Interlive | Retroscena Sanchez: no a 9 milioni dal Siviglia

0
509

Sanchez e quel retroscena sul Siviglia. Il cileno ha già rifiutato diverse destinazioni ed ora rischia seriamente di mandare in fumo i piani di Marotta

Reduce dall’aver disputato la sua terza stagione in nerazzurro, Alexis Sanchez e l’Inter, sono ormai arrivati di fronte ad un bivio, al punto che, durante questa sessione di calciomercato estiva, il cileno, farà con assoluta probabilità le valigie e si recherà dritto verso una nuova destinazione.

Interlive | Retroscena Sanchez: no a 9 milioni dal Siviglia
Alexis Sanchez ©LaPresse

Nonostante le 39 presenze stagionali – condite tra l’altro da addirittura 9 gol e ben 5 assist – ed una più che discreta stagione appena disputata, una volta dopo aver preso atto dell’età avanzata – e quindi anche di qualche infortunio di troppo avuto durante questi ultimi anni – la dirigenza dell’Inter e il calciatore, sono da tempo a colloquio per far sì che Alexis Sanchez possa arrivare ad ottenere quanto prima la propria buonuscita. Nel frattempo però – oltre alle possibili voci di mercato che lo vedevano abbastanza vicino al Flamengo – ecco che spunta fuori un altro aneddoto riguardante il Siviglia.

Calciomercato Inter, Sanchez e quel rifiuto verso il Siviglia: il ‘Niño Maravilla’ non ci sta

Calciomercato Inter, Sanchez e quel rifiuto verso il Siviglia: il ‘Niño Maravilla’ non ci sta
Alexis Sanchez ©LaPresse

Secondo le informazioni raccolte da Interlive.it, fin qui, Alexis Sanchez ha rifiutato numerose offerte, compresa – tra l’altro – una davvero importante del Siviglia. Gli andalusi, non soltanto hanno posto sul piatto un biennale da 4,5 milioni netti a stagione in favore del cileno, bensì, avrebbero potuto addirittura offrire all’Inter ben 3 milioni di euro pur di accaparrarsi il cartellino del giocatore. Da lì, tutto questo non è stato possibile a causa del suo rifiuto. L’unica strada percorribile al momento, rimane quella della risoluzione di contratto con annessa buonuscita. Come già anticipato durante gli scorsi mesi, il classe ’88 spera a tutti gli effetti in un suo ritorno al Barcellona, che a quanto pare sì è detto disponibile (seppur a parametro zero e a fronte di un ingaggio del tutto basso). Si parla quindi di uno stipendio intorno ai 2-3 milioni di euro circa; mentre, i restanti 4-5, serviranno per andare a coprire l’intero ingaggio da 7 milioni del prossimo anno. La restante parte insomma, dovrebbe quindi tirarla fuori l’Inter tramite la buonuscita. Nel caso in cui tutto questo dovesse accadere, l’addio di Sanchez può a tutti gli effetti dare l’accelerata per l’affare Dybala, con Marotta che, così facendo, lavorerebbe poi con tutta la calma necessaria all’uscita di uno tra Dzeko e Correa.