ESCLUSIVO | Handanovic parte titolare: la ‘reazione’ di Onana

0
588

Inzaghi è stato chiaro nella prima conferenza stampa della stagione: Handanovic partirà titolare nella prossima stagione, con Onana a fargli da vice

“A livello di gerarchia, partirà Handanovic come portiere titolare. Se l’è meritato per la stagione che ha fatto l’anno scorso, che è stata ottima. Poi conosciamo tutti il valore di Onana: è un giocatore giovanissimo, il portiere del futuro dell’Inter e quest’anno già avrà le occasioni per mettersi in mostra”. Così Inzaghi la scorsa settimana nella prima conferenza della stagione a proposito della rivalità fra Handanovic e Onana.

Andre Onana

Il tecnico ha subito dissipato i dubbi, annunciando che sarà ancora lo sloveno – il capitano, non va dimenticato, dell’Inter – il titolare della porta nerazzurra. Per noi non è stata una grande sorpresa visto che già lo scorso novembre parlammo di Handanovic come probabile numero uno dei nerazzurri anche nel 2022/2023, perlomeno all’inizio in modo da consentire al camerunese di ambientarsi nel nostro calcio e in un ambiente a lui fin qui sconosciuto. Va detto che le dichiarazioni di Inzaghi non hanno spiazzato nemmeno lo stesso Onana.

Handanovic ancora titolare, Onana sapeva già tutto

Onana e Steven Zhang (Foto twitter Inter)

Secondo quanto raccolto in esclusiva da Interlive.it, il ventiseienne e chi lavora al suo fianco già sapevano in partenza quali erano le gerarchie dell’allenatore interista. In sostanza che Handanovic sarebbe stato ancora il numero uno dell’Inter, almeno nella prima fase di stagione. Poi toccherà allo stesso ex Ajax, legatosi alla società targata Suning con un contratto quinquennale da 3 mlioni netti l’anno (più di quanto guadagni ora lo stesso Handanovic) provare a insidiare il capitano allenandosi duramente ad Appiano e fornendo prestazioni all’altezza sul campo ogni qual volta gli verrà concessa una chance. Se non deluderà, il futuro portiere titolare dell’Inter sarà lui.