Le alternative a Bremer: spunta lo scambio con Pinamonti

0
555

Nella giornata di oggi si decide il futuro di Bremer. L’Inter non molla ma serve una contromossa per stoppare il sorpasso della Juventus

Oggi è il giorno di Bremer. La Juventus è pronta a sorpassare l’Inter e a chiudere l’operazione mettendo sul piatto circa 40 milioni di euro bonus inclusi. Per il brasiliano sarebbe invece pronto un quadriennale da almeno 4 milioni di euro netti.

Gleison Bremer ©LaPresse

L’Inter non è del tutto fuori dai giochi, ma per rimettersi in carreggiata occorrerebbe un rilancio sulla prima proposta da 30 milioni di euro più bonus e il prestito di Casadei. E, cosa non da poco, alzare l’offerta contrattuale per il giocatore, ora da 3 milioni per i prossimi cinque anni. “Quando le cose sono fatte, si dicono. Bremer alla Juve? Non commento, non mi fate dire nulla. Appena ho notizie, le dirò”, ha detto Cairo ieri sera dopo il vertice col Ds Vagnati. I bianconeri hanno i soldi della cessione di de Ligt al Bayern e intendono utilizzarli per beffare definitivamente i nerazzurri, non a caso già in movimento sul campo delle alternative al centrale del Torino.

Il nome a sorpresa è quello del coreano Kim del Fenerbahçe: ha una clausola da 20 milioni del tutto alla portata, il problema è che Napoli e Rennes sono molto avanti. Per prenderlo servirebbe un ‘blitz’ in queste ore, poi – tralasciando quelle poco credibili come Savic (stipendio di 5 milioni netti e 31 anni d’età…) l’evergreen Milenkovic della Fiorentina, Akanji del Borussia Dortmund e Demiral dell’Atalanta.

Calciomercato Inter, ‘carta’ Pinamonti per Demiral

Merih Demiral ©LaPresse

‘La Gazzetta dello Sport’ spinge forte proprio sul nome di Demiral, riscattato dall’Atalanta per circa 20 milioni. L’ex Juventus è apprezzato in viale della Liberazione e, curiosità, assistito dalla stessa agenzia di Bremer. La ‘rosea’ ipotizza una possibile operazione con dentro Pinamonti, oggetto del desiderio dei bergamaschi. In sostanza uno scambio (quasi) alla pari.