Inzaghi: “Partita seria, con Lukaku più soluzioni”. Poi ‘risponde’ su Acerbi

0
587

Le dichiarazioni di Simone Inzaghi dopo il match Inter-Spezia valevole per la seconda giornata del campionato di Serie A

“Penso che per un allenatore sia importante vedere l’ultimo gol: Gagliardini che lancia, Dzeko che rifinisce e Correa che fa un ottimo gol. Sono le risposte che un allenatore vuole avere, i cambi sono stati importanti a Lecce e oggi. Sono entrati tutti nel modo giusto”. Inzaghi ‘esalta’ la sua Inter dopo la netta vittoria contro lo Spezia. “La squadra ha fatto una partita seria, sapevamo di affrontare un avversario in salute. Siamo stati bravi, restando concentrati e facendo correttamente entrambe le fasi”.

Simone Inzaghi ©LaPresse

“Dal gol in poi abbiamo giocato molto bene – ha aggiunto a ‘Dazn’ il tecnico nerazzurro – Con Lukaku abbiamo delle soluzioni in più, che cerchiamo di sfruttare. Sapevamo che avremmo dovuto attaccare la profondità, lui e Lautaro sono stati bravi a farlo. Lo stesso Dzeko e Correa quando sono entrati, sono molto soddisfatto anche di loro. Skriniar? E’ dall’anno scorso che lo conosco, è un ragazzo serio e molto forte, come gioca si allena. Ama l’Inter e sono contento che rimanga qui con noi”.

Calciomercato Inter, Inzaghi spinge per Acerbi: “C’è una casella da riempire, dietro siamo corti con le rotazioni”

A fine intervista parentesi sul calciomercato con protagonista Acerbi, a meno di sorprese il calciatore che completerà il reparto arretrato: “Con quale maglia giocherà Lazio-Inter di venerdì prossimo? Questo dovete chiederlo ai miei dirigenti – ha risposto Inzaghi un po’ stizzito – sappiamo che c’è una casella da riempire perché dietro siamo corti con le rotazioni”.