Cinquantasei milioni per Brozovic: ‘Via dall’Inter a gennaio’

0
761

L’ultima partita in nerazzurro del centrocampista croato risale al 18 settembre scorso in casa dell’Udinese. Poi l’infortunio in Nazionale

Tra oggi e domani si avrà la certezza assoluta, ma a meno di sorprese Marcelo Brozovic dovrebbe tornare a disposizione di Inzaghi per il derby d’Italia con la Juventus in programma domenica sera all’Allianz Stadium.

Brozovic a disposizione di Inzaghi per Juve-Inter
Marcelo Brozovic ©LaPresse

L’ultima partita con l’Inter del centrocampista croato risale al 18 settembre scorso, in casa dell’Udinese dove arrivò una sconfitta per 3-1. Poi l’infortunio in Nazionale, una lesione parziale al flessore della coscia sinistra che l’ha messo fuori gioco per circa un mese e mezzo. Ieri il classe ’92 ha svolto il primo allenamento in gruppo post ko con la Croazia, con Inzaghi che potrebbe però arruolarlo al massimo per la panchina. Dunque in cabina di regia in quel di Torino ci sarà ancora Hakan Calhanoglu, la grande sorpresa di questa prima parte di stagione interista. Il turco ha sostituito splendidamente Brozovic, rompendo il tabù… Brozovic, ovvero che senza di lui – almeno con Inzaghi – l’Inter proprio non riusciva a vincere. Invece con l’ex Milan in mezzo alla mediana è arrivata la svolta, con quattro vittorie in campionato e due in Champions, più il pareggio al ‘Camp Nou’.

Per questo motivo il 29enne nativo di Zagabria potrà rientrare senza fretta, anche in considerazione dell’imminente Mondiale. Una parte della stampa, nonché dei tifosi sostiene che adesso non sarà affatto scontato per lui riprendersi la maglia da titolare. Addirittura c’è chi dice, evidentemente col senno del poi, che Marotta e soci hanno sbagliato a rinnovargli il contratto, per un investimento che costerà al club circa 56 milioni di euro. Tutti bravi dirigenti e commercialisti (al sugo) con una tastiera e un pc davanti…

Calciomercato, il futuro di Brozovic sarà all’Inter

Brozovic a disposizione di Inzaghi per Juve-Inter
Marcelo Brozovic ©LaPresse

Brozovic era e rimane il ‘faro’ dell’Inter, una assenza per infortunio non può certo mettere in discussione la sua notevole importanza all’interno della squadra e per il raggiungimento di quei traguardi che il club si è prefissato a inizio anno. Il futuro del numero 77, il più pagato (circa 14 milioni lordi) dato che Lukaku usufruisce dei benefici fiscali del decreto crescita, sarà indubbiamente ancora in nerazzurro seppur qualche fonte spagnola ipotizzi una sua partenza nel calciomercato di gennaio, destinazione Premier League.