Non solo Lukaku: nuova contropartita Chelsea per Dumfries

0
51

Per arrivare a Denzel Dumfries il Chelsea potrebbe provare a blandire l’Inter con la carta Lukaku, e in caso di rifiuto da parte dei nerazzurri, potrebbe poi proporre anche un altro nome interessante

Non ci sarebbe solo Romelu Lukaku fra i jolly che il club del Chelsea è pronto a calare per prendere Dumfries dall’Inter. I Blues progettano un assalto al terzino a giugno, mentre si godono il rientro di Reece James.

Calciomercato Inter, Lukaku pedina di scambio
Romelu Lukaku ©LaPresse

Qualora l’Inter decidesse di non rinnovare il prestito dell’attaccante belga, il Chelsea potrebbe offrire un’altra pedina per abbassare l’esborso previsto per arrivare all’esterno olandese. E a questo punto la partenza di Denzel Dumfries potrebbe trasformarsi per l’Inter in una prospettiva assai realistica. Da un lato, come sacrificio necessario per portare liquidità nelle casse del club, e dall’altro come unico modo per arricchire la rosa con pedine di livello.

Pare proprio che la cessione dell’esterno olandese entro il 30 giugno sia necessaria per l’Inter. Per salvare il bilancio servono almeno 60 milioni. E la cifra corrisponde perfettamente alla valutazione che la dirigenza nerazzurra fa di Dumfries. L’olandese dal piglio sempre imbronciato piace al Bayern Monaco, ma fa gola anche ai Blues. Ma il Chelsea sa di poter sfruttare una corsia preferenziale grazie al cartellino di Lukaku.

L’idea potrebbe essere quella di far restare un altro anno Lukaku all’Inter, alle condizioni del prestito attuale. Non è detto però che l’Inter sia interessata a rinnovare il prestito del belga, dato l’onere economico dell’ingaggio e soprattutto dopo la sostanziale inconsistenza (dovuta al lungo infortunio) del campione nella prima fase del campionato. E qui entra in gioco l’alternativa…

Ma qual è il nome che il Chelsea potrebbe proporre all’Inter qualora Lukaku non fosse confermato con un nuovo prestito?

Affare Dumfries: il Chelsea propone un altro nome dopo Lukaku 

Dopo la fine dei Mondiali in Qatar pare che ci saranno delle riunioni ad hoc fra Steven Zhang e i dirigenti dell’Inter sulla questione della liquidità da trovare entro il 30 giugno. Come anticipato, l’olandese sembra essere il nome più spendibile e dunque probabile per il sacrificio a fine stagione.

Infortunio Broja - www.interlive.it
Infortunio Broja ©LaPresse

I Blues hanno già sondato il terreno e sono ancora al lavoro per provare ad arrangiare una formula adeguata. Per accontentare le richieste nerazzurre, il Chelsea non vorrebbe però versare la cifra stabilita da Marotta. In realtà, 60 milioni sembrano troppi. E allora il Chelsea potrebbe spingere l’Inter alla cessione di Dumfries con la promessa di un nuovo prestito di Lukaku a condizioni ancor più favorevoli rispetto a quelle di quest’anno.

Di certo, al momento, il Chelsea non ha la minima intenzione di riportare Big Rom a Londra. Ma neanche l’Inter si sente troppo fiduciosa rispetto al futuro dell’attaccante.

Ecco perché i dirigenti del Chelsea avrebbero fatto il nome di Armando Broja, centravanti di talento che piace molto anche al Milan. Il ventunenne albanese è un attaccante di sicuro valore, ma proprio nei giorni scorsi ha subito un brutto infortunio. Broja si è scontrato con un avversario nel corso dell’amichevole contro l’Aston Villa. E per questo il Milan, che lo voleva prendere subito, ha fatto saltare la trattativa.

In ogni caso non c’è ancora fretta. Si parla di giugno, e quindi c’è tempo per contrattare ancora e di capire quanto Lukaku possa dimostrarsi importante per la causa nerazzurra. Le impressioni, a oggi, non sono affatto positive…