Poker di colpi a gennaio, 250 milioni di euro: Inzaghi ‘trema’

0
33

Il tecnico dell’Inter rischia di perdere uno dei suoi big nel prossimo calciomercato invernale. Ecco tutti i dettagli stando alle ultime indiscrezioni

Non si possono escludere scossoni nel prossimo calciomercato di gennaio. Lo sanno tutti, l’Inter è ancora in una situazione economico-finanziaria alquanto delicata e quindi è e sarebbe costretta a valutare qualsiasi offerta. Per qualsiasi calciatore. Naturalmente i big sono quelli che suscitano maggiore interesse in Europa, proprio uno di questi Inzaghi teme di perdere nell’ormai imminente sessione invernale.

Dumfries-United a gennaio, Inzaghi trema
Simone Inzaghi ©LaPresse

Il tecnico interista spera di rimanere con l’attuale rosa, di non perdere nemmeno uno dei cosiddetti titolarissimi. Perché è solo senza stravolgimenti, senza un indebolimento della rosa che l’Inter potrebbe restare competitiva e continuare a perseguire gli obiettivi prefissati a inizio stagione. Scudetto incluso, a patto che il 4 gennaio riesca a battere la capolista Napoli, adesso distante ben 11 punti.

Il Mondiale in Qatar, che avrà il suo epilogo domenica con la finalissima tra Francia e Argentina, non gioca certo in favore di Inzaghi e dei tifosi nerazzurri. Già, perché un evento del genere è sempre una vetrina per molti calciatori, di conseguenza un ‘pericolo’ in ottica mercato. Prendiamo il caso di Ounahi del Marocco, che prima di Qatar 2022 non conosceva quasi nessuno e costava pochissimo; ora invece l’Angers avrebbe addirittura sparato 45 milioni di euro per il suo cartellino.

Prendiamo poi quello di Dumfries, che ha fatto bene e benissimo in un paio di partite riattirando su di sé almeno due big di Premier, Chelsea e Manchester United. Da una parte l’Inter è contenta, pregustando una maxi plusvalenza, dall’altra però – dove c’è il mister – teme il peggio, ossia la vendita dell’olandese.

Calciomercato Inter, sfida Chelsea-United per Dumfries

Per l’ex Psv si è davvero riacceso il duello tra ‘Blues’ e ‘Red Devils’, quest’ultimi allenati dal connazionale ten Hag, uno che lo conosce benissimo visti i trascorsi in Eredivisie sulla panchina dei rivali dell’Ajax.

Dumfries-United a gennaio, Inzaghi trema
Denzel Dumfries ©LaPresse

Stando al catalano ‘Sport’, il Manchester United sarà grande protagonista della finestra di riparazione. Nei paini della società inglese, messa in vendita dai Glazer e che un mese fa ha definitivamente troncato con Cristiano Ronaldo, ci sono almeno tre grandi super colpi: Cody Gakpo, a proposito di Olanda e Psv, Goncalo Ramos del Benfica che in Qatar ha tolto proprio il posto a CR7, e Christian Pulisic del Chelsea. Lo statunitense è stato spesso accostato alle big italiane, Inter inclusa, pure di recente. Per il terzetto di colpi, lo United investirebbe la bellezza di 200 milioni di euro.

Calciomercato Inter, 50 milioni per Dumfries: l’agente spinge per la cessione

Non c’è tre senza quattro. I ‘Red Devils’ potrebbero fare poker con Dumfries, che l’Inter ha pagato appena 15 milioni nell’estate 2021 facendogli firmare un contratto di quattro anni da 2,5 milioni di euro netti.

Dumfries-United a gennaio, Inzaghi trema
Denzel Dumfries ©LaPresse

Al di là delle esigenze di cassa da parte di Suning, a spingere per la vendita dell’oranje è pure il suo agente Rafaela Pimenta, ex socia del defunto Mino Raiola. Con un trasferimento, infatti, incasserebbe una commissione importante e lo stesso terzino si vedrebbe quantomeno raddoppiare lo stipendio. L’Inter punta a strappare sui 50 milioni di euro per il numero 2 che, nonostante il buon rendimento, non è riuscito a far dimenticare Hakimi.