Affare con Conte, c’è la svolta: “È molto vicino”

0
173

Antonio Conte vuole Danzel Dumfries, e non è più un mistero per nessuno, ma l’allenatore del Tottenham potrebbe accontentarsi di un altro affare

Dato che l’Inter chiede troppo per Danzel Dumfries, mister Antonio Conte sembra orientato a escludere la possibilità di prendere subito il laterale olandese. Al suo posto il Tottenham valuta un altro affare, già avallato e più volte caldeggiato dallo stesso Conte.

Affare per Antonio Conte
Antonio Conte ©️LaPresse

L’obiettivo dichiarato delle ultime ore della squadra londinese è un terzino destro dello Sporting de Portugal. E in Spagna danno l’operazione quasi per fatta. Il terzino potrebbe essere primo acquisto invernale del Tottenham. L’indiscrezione arriva Fichajes.net che scrive: “Pedro Porro può diventare uno dei big del calciomercato invernale della Premier“. Pare infatti che Antonio Conte lo abbia espressamente richiesto a Daniel Levy e ai dirigenti del Tottenham Hotspur Football Club, i quali avrebbero risposto che l’affare si può fare.

Quindi il ventiseienne nazionale spagnolo, che nelle scorse settimane era stato accostato al Real, al Barcellona e al Chelsea, dovrebbe finire al Tottenham, su esplicita richiesta di Conte. E con Porro al Tottenham tramonta del tutto l’ipotesi di un trasferimento alla corte di Antonio Conte per Dumfries. Ciò non significa che l’olandese non possa trasferirsi a Londra: il Chelsea è sempre in agguato…

Conte vicino alla chiusura dell’affare Porro

Ai dirigenti del Tottenham Porro piace molto. E lo stesso vale per Conte, che già starebbe studiando come sfruttare il terzino spagnolo per dare slancio alla sua difesa a tre. Pedro Porro sarebbe infatti perfetto per il modulo contiano: è un calciatore veloce, bravo con i piedi e coraggioso nello spingersi in avanti. E sarebbe anche molto intrigato dalla possibilità di lasciare il Portogallo per misurarsi con la Premier League .

Porro da Conte
Pedro Porro ©️LaPresse

Quanto costerà l’affare? Lo Sporting dovrebbe accontentarsi di una ventina di milioni di euro per il ventitreenne spagnolo. E la squadra inglese ha già messo in conto di spendere almeno una cinquantina di milioni per puntellare la rosa entro la riapertura del campionato.

Conte crede che l’affare Porro possa dare maggiore competitività alla sua squadra, ma chiede anche altri innesti. E Paratici sta lavorando per accontentarlo.

Chi occhi di Antonio sulla Serie A

Il primo nome richiesto da Conte è quello di Sofyan Amrabat, il ventiseienne marocchino della Fiorentina, che piace anche all’Inter e a molte altre squadre di Serie A. La Viola lo cederebbe sopra i 15 milioni ma spera in un’asta. Conte teme soprattutto la concorrenza del Liverpool, i cui dirigenti avrebbero già proposto un contratto al marocchino.
Conte molla Dumfries
Danzel Dumfries ©️LaPresse
Il tecnico pugliese non ha poi mai rinunciato a Bastoni dell’Inter. Ma per ora l’affare sembra troppo complicato e fuori budget anche per gli inglesi. Paratici proverà a muoversi poi per nomi a sorpresa nelle ultime ore. Proprio come fece l’anno scorso, quando ingaggiò Rodrigo Bentancur e Dejan Kulusevski dalla Juventus il giorno della scadenza del trasferimento di gennaio.
Sia Betancur che Kulusevski ebbero un ottimo impatto con la Premier, e Conte è sicuro che anche Amrabat non soffrirà il passaggio dall’Italia all’Inghilterra. Gli inglesi si fidano di Conte e finora hanno accettato tutte le suggestioni proposte dall’allenatore italiano. L’unica idea che sembra non essere piaciuta ai supporters degli Spurs era appunto relativa al possibile ingaggio di Dumfries. In Inghilterra in molti lo vedono come un doppione di Djed Spence, giocatore a cui il tecnico italiano non ha mai dato troppe chance.