Theo ‘inguaia’ l’Inter: 25 milioni e diventa del Milan

0
27

Il Milan, che potrebbe dover cedere Theo Hernandez, vorrebbe prendere per 25 milioni un prospetto seguito da tempo dall’Inter

Chelsea, Real Madrid e PSG sono sulle tracce del ventincinquenne marsigliese tesserato dal Milan. Soprattutto gli inglesi vorrebbero chiudere Theo Hernandez subito, per essere sicuri di poterlo ingaggiare alla fine di questa stagione.

Milan cerca sostituto di Theo
Theo Hernandez ©LaPresse

Il Milan ritiene il francese una pedina fondamentale del suo undici e non vorrebbe dunque perderlo. Ma ovviamente Paolo Maldini non potrebbe dire di no di fronte a una porposta da almeno 80 milioni di euro.

Tutti questi movimenti sotterranei di mercato inducono i rossoneri a correre ai ripari o comunque a coprirsi le spalle. Ecco perché Maldini starebbe già valutando un eventuale sostituto di Theo Hernandez.

Per il post Theo Hernandez il Milan starebbe puntando un calciatore nel mirino dell’Inter. Si tratta del croato Borna Sosa.

Il terzino sinistro dello Stoccarda potrebbe essere il sostituto ideale di Theo, sia per quanto riguarda i compiti di spinta che per lo svolgimento di entrambe le fasi di gioco. Prima del Mondiale valeva sotto i 20 milioni. Ora, invece, lo Stoccarda lo valuta sopra i 25.

In Qatar il croato ha infatti dimostrato grande personalità, velocità, buonissime doti tecniche e soprattutto una mirabile tenuta fisica.

La cessione di Theo spinge il Milan a prendere il terzino seguito dall’Inter

Borna Sosa è un nome seguito da Piero Ausilio già da parecchi mesi. Su di lui si era mossa anche l’Atalanta, e poi c’erano stati sondaggi da parte di vari club inglesi.

Borna Sosa al Milan
Sosa ©LaPresse

L’Inter contava di poter sfruttare la presenza di Brozovic in rosa e la buona pubblicità da parte dei tanti nazionali croati che hanno vestito la maglia nerazzurra. Ma ora il Milan sembra in vantaggio.

Di recente Sosa è infatti passato alla Stellar Group, famosa e potente agenzia che coi rossoneri vanta un eccellente rapporto. L’affare Dest potrebbe dunque essere replicato a stretto giro, sempre con intermediazione dello Stellar Group, con il terzino croato.

Come anticipato, la valutazione attuale di Borna Sosa è di 25 milioni circa, una cifra che il Milan investirebbe solo nel caso di cessione di Theo e che l’Inter non dispone.

Ma al Milan non sono comunque contenti. Nessuno vorrebbe cedere il laterale francese. Proprio negli scorsi giorni il terzino rossonero è stato nominato uno dei migliori giocatori dell’anno secondo L’Equipe. Ciò ovviamente grazie alla vittoria della Serie A e al secondo posto al Mondiale, ma anche per le sue caratteristiche uniche in campo, nelle due fasi.

Terzino sinistro per l’Inter

Per la fascia sinistra l’Inter spera ancora nel rilancio di Robin Gosens. In alternativa pere che Ausilio stia sondando un ventunenne francese che gioca nel Rennes. In Francia lo hanno esaltato come una delle rivelazioni della prima parte di stagione in Ligue 1. Di solito gioca come esterno difensivo nel 4-4-2, ma secondo gli osservatori è utilizzabile anche come calciatore a tutta fascia.

Fontanarosa futuro Inter
Gennaro Fontanarosa ©LaPresse

Il francese del Rennes si chiama Adrien Truffert e potrebbe arrivare a Milano a meno di 13 milioni. Un prezzo troppo alto per i nerazzurri, a meno di una cessione di Gosens.

Sul fronte giovani, Fontanarosa sembra aver perso posizioni agli occhi di Inzaghi, che a inizio stagione lo aveva più volte portato in panchina. Il ragazzo, sfruttato spesso sulla sinistra, sta giocando quasi sempre da centrale in primavera, e negli ultimi giorni si è anche infortunato. Franco Carboni, su cui l’Inter punta molto, sta giocando pochissimo in prestito al Cagliari.

Il prospetto più interessante per il futuro nerazzurro è Matteo Cocchi, un classe 2007, che da sotto età ha già siglato quattro goal in cinque gare con l’Inter U17. Il ragazzo è stato convocato come sotto età anche in Nazionale.