L’Inter crede nell’asta: il bomber in prestito ha raddoppiato la sua quotazione

0
42

Fra i bomber del futuro ci sono almeno un paio di giovani promesse dell’Inter. In Serie B, un attaccante cresciuto nell’Inter e ancora controriscattabile da nerazzurri ha raddoppiato la sua quotazione

Samuele Mulattieri sta trascinando a suon di goal e ottime prestazioni il Frosinone, che tiene salda la testa della classifica del campionato cadetto. A oggi sono già sei reti quelle segnate dal ventiduenne nato a La Spezia.

Marotta, giovane con valore raddoppiato
Beppe Marotta ©LaPresse

Cresciuto nello Spezia, Mulattieri ha esordito nell’aprile del 2018 proprio contro il Frosinone; segnò poi la sua prima rete una settimana più tardi contro il Pescara. Nell’estate del 2018 passò poi all’Inter, e fu subito aggregato alla primavera, dove ha giocato, e brillato, per due stagioni. Nel 2020 si è trasferito in prestito in Olanda, nel Volendam, da un po’ di anni meta di approdo per molti giovani interisti. All’estero, l’attaccante riuscì a insaccare diciotto volte la porta delle squadre avversarie. L’anno dopo passò al Crotone, ancora in prestito. Le cose cominciarono bene ma si conclusero in una stagione un po’ opaca: Mulattieri mise a segno sei reti e collezionò ventotto presente.

Nel luglio 2022 il ragazzo si è infine trasferito al Frosinone, sempre in prestito ma con opzione di riscatto. L’attaccante nerazzurro è indubbiamente uno dei profili più interessanti in Serie B per la zona avanzata. Oltre alle sei reti già registrate, il ventiduenne sta offrendo prestazioni di alto livello, anche grazie alla fiducia di Grosso, che lo ha già paragonato per movimenti e fiuto a un giovane Milito.

L’Inter, ovviamente, osserva con interesse i progressi del giovane bomber. Grazie al prestito con i ciociari, Mulattieri ha già raddoppiato la sua quotazione, e l’Inter gioisce. Arrivato a Frosinone con un valore di 4,5 milioni, ora ne vale più di 9. Il Frosinone gode di un diritto di riscatto fissato appunto a 4,5 milioni. E l’Inter può calare il diritto al controriscatto. Marotta già spera in asta estiva.

Mulattieri raddoppia la sua quotazione: per l’Inter può trasformarsi in una plusvalenza

In A ci sono già molti club interessanti al bomber spezzino. E se continuerà di questo passo, l’Inter potrebbe anche cederlo a più di dieci milioni. Il sogno è che il ragazzo possa segnare altri goal, e superare la doppia cifra, e così far crescere ulteriormente il suo costo.

Mulattieri, 6 goal col Frosinone
Mulattieri ©LaPresse

Intanto l’Inter guarda anche ai progressi di Gaetano Pio Oristanio (un classe 2002), centrocampista avanzato, prestato al Volendam, proprio come successe a Mulattieri, per crescere in Eredivisie sotto la giuda di un ex nerazzurro: Wim Jonk.

Oristano ha giocato nelle giovanili dell’Inter fino al 2021. Poi è passato al Volendam per la stagione 2021-22. In 35 presenze ha segnato sette goal e ha conquistato la promozione dall’Eerste Divisie all’Eredivisie. Per la stagione 2022-23 è rinnovato il suo prestito con la squadra olandese. Il ragazzo, nato a Vallo di Lucania (provincia di Salerno) deve crescere soprattutto fisicamente. Per il resto ha tutto: tecnica, buone capacità balistiche, buon controllo di palla e velocità.

Questione Esposito

Un giovane attaccante su cui l’Inter puntava molto e che sembra essersi perso è Sebastiano Esposito. Il ragazzo si è integrato male in Belgio e ha giocato poco. E non è detto che termini la stagione all’estero. L’attaccante dell’Inter in prestito dall’Anderlecht ha mercato in serie A, e l’Inter è propensa a prestarlo con diritto di riscatto. Il ragazzo piace molto all’Empoli e alla Salernitana. E pare che ci sia interesse anche da parte del Lecce. Sembra poi che anche lo Spezia abbia fatto un sondaggio per l’attaccante nato a Castellammare di Stabia.

Futuro Sebastiano Esposito
Sebastiano Esposito ©LaPresse

Per ora, tuttavia, lo Spezia sembra più concentrata sull’altro Esposito, Salvatore, anche lui anni fa tesserato dall’Inter. Il fratello maggiore di Sebastiano sta giocando benissimo con la Spal e potrebbe presto fare il salto per vestire una maglia di Serie A. Pare che il centrocampista abbia già trovato l’accordo con la società ligure e che ora ci sia bisogno solo di un accordo con la Spal.

Tempo fa si era anche parlato di un possibile ritorno di Salvatore Esposito all’Inter. Ma i nerazzurri non hanno conservato alcuna opzione sul contratto del ragazzo. Quindi, bisogna concentrarsi sul futuro di Sebastiano, che non molto tempo fa era considerato il più promettente dei fratelli Esposito.