Calciomercato Inter, 164 milioni per Barella e Lautaro

0
31

Il giocatore più costoso dell’Inter? È Nicolò Barella: il suo cartellino è valutato più di 83 milioni. Il valore congiunto di Barella e Lautaro è di ben 164 milioni

Un tesoro da 164 milioni: questo il costo di Nicolò Barella e Lautaro Martinez, entrambi nella top 5 dei calciatori più costosi del campionato italiano.

Barella via dall'Inter?
Nicolò Barella ©LaPresse

Football Benchmark ha stilato la top 5 dei giocatori più preziosi della Serie A. Sono due gli interisti presenti, entrambi sul podio.

La classifica pone Rafael Leao del Milan in testa. Il ventitreenne portoghese ha un valore attuale superiore ai 90 milioni, cresciuto da settembre di almeno 5 milioni. Al secondo posto c’è appunto il venticinquenne Nicolò Barella, valutato 83,1 milioni, con un rianzo di mezxo milione da inizio stagione.

Lautaro Martinez, a venticinque anni, costa 81,5. E il suo prezzo è sceso, complice il Mondiale, di più di sei milioni. Al quarto posto c’è Victor Osihmen del Napoli, valutato 80 milioni e con costo in rialzo di 12,5. Quinto posto per Theo Hernandez, valore attuale 79 milioni, con variazione da settembre in positivo di un milione.

Barella e Lautaro: un tesoro da 164 milioni

Vendendo i due prezzi pregiati, cioè Barella e Lautaro, l’Inter potrebbe dunque mettere in cassa il guadagno record di 164 milioni, con un’enorme plusvalenza.

Il calciatore più costoso dell'Inter
Barella e Dzeko ©LaPresse

Entrambi sono punti fermi dell’Inter del presente e del futuro, e la dirigenza nerazzurra non li considera cedibili. Nonostante la crisi delle finanze, l’Inter non può e non vuole prendere in esame alcun tipo di offerta.

Eppure in passato Real MadridChelsea, Liverpool e tante altre squadre si sono mosse con sondaggi per far intendere di essere interessate al centrocampista sardo.

L’estate scorsa si è mosso anche il Tottenham di Antonio Conte che ha deciso di sferrare un colpo a sorpresa per portare Barella a Londra. Stando ad alcune indiscrezioni, gli Spurs avrebbero messo sul piatto Emerson Royal più un conguaglio di circa 50 milioni. L’Inter, tuttavia, avrebbe risposto ribadendo l’incedibilità del centrocampista.

Occhi sull’argentino

Chi sembra più aggredibile è invece Il Toro Martinez. Lautaro Toro piace a tantissime squadre sul mercato. Il Cholo Simeone lo prenderebbe subito all’Atletico Madrid. E anche il Manchester United ha più volte fatto cspire di apprezzare le qualità del bomber argentino.

Lautaro Martinez via dall'Inter?
Lautaro Martinez ©LaPresse

Ma Lautaro, la sua scelta, l’ha già fatta un anno fa, quando ha deciso di apportare la sua firma sul contratto con l’Inter. Lautaro sta benissimo a Milano e vuole vincere ancora in Italia.

Sì, ci sono state delle voci su un suo possibile addio nelle ultime settimane, che hanno coinvolto Real, Atletico e PSG, ma il Toro ha comunicato alla società la volontà di restare. Non sarà lui a chiedere di andare via, dunque. Nel caso, sarà l’Inter a sacrificarlo, come pezzo pregiato e dal ritorno economico gigantesco, in caso di estrema necessità.

La prospettiva sarebbe comunque tragica. Se Lautaro Martinez dovesse finire sul banco dei sacrificabili dell’Inter nella prossima estate, significherebbe che la società è davvero con l’acqua alla gola.

Qualche settimana fa si è parlato di vendita certa in caso di offerta a tripla cifra. Quindi intorno ai 100 milioni di euro l’argentino rischierebbe di partire? A ben vedere si tratterebbe anche di un outlook al ribasso rispetto alla clausola rescissoria da 111 milioni di qualche estate fa.

Un’operazione del genere sembra comunque poco probabile, anche nell’ottica dell’appianamento dei debiti. Barella e Lautaro valgono più di 164 milioni, è vero, ma rappresentano anche lo spirito dell’Inter, che ha un prezzo morale molto, molto più alto.