Accordo a 120 milioni: l’annuncio che fa disperare l’Inter

0
32

Il presidente del club esce allo scoperto e dice tutto a proposito di un proprio tesserato. Marotta e Ausilio sono ora seriamente nei guai. Il rischio beffa è altissimo

Una cosa è certa: è vero, inizialmente c’erano tanti dubbi attorno a questo Mondiale, poiché in pieno inverno e tra l’altro colmo di interessi economici, ma nonostante questo, tutto si può dire tranne che non abbia divertito.

Scenografia Qatar 2022 ©LaPresse

Non sono infatti mancate le sorprese nel corso di quello che è stato in fin dei conti #Qatar2022: un Mondiale a tratti strano quanto entusiasmante, se pensiamo al fatto che determinate big si sono rese protagoniste di qualche scivolone fatto registrare contro qualche compagine reputata inizialmente squadra ‘cuscinetto’. Pensiamo ad esempio all’uscita anticipata dal girone di Nazionali del calibro di: Germania, Belgio e perché no, anche Uruguay e Danimarca.

Ad aver trionfato alla fine però, è stata una sola ed unica Nazionale, vale a dire l’Argentina di Lionel Messi. Cosa c’entra tutto questo con l’Inter? Ve lo spieghiamo subito. Tralasciando Lautaro Martinez, tra gli altri 26 calciatori de ‘La Albiceleste’ che sono riusciti ad alzare la coppa del Mondo, rientra anche un giovanissimo classe ’01, reduce, tra le tante cose, dall’aver appena ottenuto anche il premio di miglior giovane del torneo. A chi ci stiamo riferendo? A nessun altro che non sia Enzo Fernandez – anche lui da mesi vecchio ma pur sempre attuale pallino della dirigenza nerazzurra – ed è proprio da qui che è emerso fuori nelle ultime ore un annuncio bomba.

Rui Costa avvisa: “Non vogliamo cedere Enzo Fernandez. Nel caso arrivassero 100 milioni però…”

Giovane, di ampia prospettiva ed ormai in grado di saper giocare da vero e proprio veterano (oltre che di saper ricoprire quasi tutti i ruoli di centrocampo). Sono queste le maggiori doti di spicco che differenziano Enzo Fernandez da tutto il resto dei giovani.

Rui Costa avvisa: "Potremmo cedere Enzo Fernandez per 120 milioni"
Rui Costa ©LaPresse

Il forte centrocampista classe ’01 de ‘La Albiceleste’ infatti, è un profilo che intriga particolarmente non soltanto l’Inter, ma anche tutte le altre big dell’intero panorama europeo. Ad oggi si trova in forza al Benfica, club che l’ha rilevato ad inizio anno dal River Plate per la cifra irrisoria di 18 milioni di euro (visto che ora come ora vale almeno sei volte di più). Allo stesso tempo però, per i portoghesi diventa sempre più difficile provare a trattenere il metronomo dell’Argentina ed il tutto è certificato anche dalle parole dell’ex calciatore Rui Costa.

Una volta intervenuto ai microfoni di ‘Dazn’, l’attuale presidente del Benfica ha messo una volta per tutte in chiaro come stanno le cose sul suo giovane calciatore. “E’ vero: non vorremmo cedere Enzo Fernandez a gennaio, ma siamo disposti ad accontentare il ragazzo in caso di offerta da 120 milioni di euro.” Annuncio che ha a dir poco del clamoroso e che qualora questo scenario dovesse seriamente avverarsi, sarebbe proprio a quel punto che il club portoghese ‘inguaierebbe’ a tutti gli effetti l’Inter.

Calciomercato Inter, la Premier chiama Enzo Fernandez: il Benfica può ora provare a buttarsi su Alcaraz

Sia Manchester United che Chelsea e tante altre squadre, possono arrivare ad offrire i tanto ambiti 120 milioni di euro dal Benfica per la clausola di Enzo Fernandez…Ma non è solamente questa la notizia che fa clamore.

Se Enzo Fernandez va via, il Benfica può pensare ad Alcaraz
Enzo Fernandez in azione ©LaPresse

La brutta notizia per l’Inter, non a caso, è che il Benfica potrebbe da lì in poi gettarsi su Carlos Alcaraz del Racing Club pur di sostituire immediatamente l’ex River Plate. Il classe ’02 piace molto infatti ai portoghesi, così come ai nerazzurri d’altronde, che però fin qui non hanno ancora mosso alcun passo concreto.