Cinquanta milioni sul tavolo: addio Inter immediato

0
30

Un’offerta flash di cinquanta milioni e l’Inter trattiene il fiato… L’ultimo attacco dalla Premier fa vacillare Marotta e Ausilio, mentre sembra che abbia già convinto Zhang. La cessione è vicinissima

Reece James si è nuovamente infortunato. Il problema è quello che lo aveva già colpito allo stesso ginocchio facendogli saltare i Mondiali in Qatar. E così il Chelsea si troverebbe costretto a correre ai ripari trovando subito un sostituto.

Zhang, 50 milioni dalla Premier
Zhang ©LaPresse

Da Londra, secondo alcune voci, sarebbe già pronta un’offerta da cinquanta milioni per l’Inter. Una cifra che potrebbe anche crescere, ma non di molto, se i nerazzurri decidessero in poche ore. Reece James potrebbe dunque rovinare indirettamente i piani di Simone Inzaghi e lasciare l’Inter scoperta sulla destra in un momento delicatissima della stagione. James si è infortunato durante la sfida di Premier contro il Bournemouth, proprio nel giorno del suo ritorno in campo dopo due mesi di assenza forzata.

A Londra mettono in conto che il ventitreenne inglese possa rimanere fuori almeno fino alla fine di gennaio. Per questo vogliono subito Denzel Dumfries. L’olandese non sarebbe un clone di James, quindi non si tratta neanche di un acquisto puramente reattivo. L’inglese occupa stabilmente la fascia sinistra, ma, all’occorrenza, si schiera anche a destra, come difensore centrale e mediano. Ha di sicuro maggiore classe nel controllo palla e nei passaggi di Dumfries ed è più maturo dal punto di vista difensivo. L’olandese replica le capacità di corsa di James, ma ha dalla sua maggiore esplosività in termini di potenza e forse un margine di crescita più ampio.

Il Chelsea pronto a investire cinquanta milioni per tentare l’Inter

Per l’Inter l’offerta del Chelsea non è l’unica da considerare. Dietro i Blues stanno per muoversi anche il Tottenham e il Manchester United, che comunque vedono in Dumfries un’occasione da non mollare subito. Ad Appiano Gentile c’è quindi parecchia preoccupazione.

Reece James, infortunio
Reece James ©LaPresse

Mister Inzaghi sa di rischiare di perdere uno dei suoi big quando manca solo una settimana alla ripresa della Serie A. Fra pochi giorni, cinque di preciso, ci sarà la riapertura del calciomercato. E l’Inter si aspetta appunto l’offerta di cinquanta milioni del Chelsea.

L’olandese, tramite il suo agente, ha già fatto capire che non disdegnerebbe di trasferirsi in Inghilterra. E l’Inter non è nelle condizioni di forzare la trattativa. C’è anche chi sostiene che potrebbe cedere già a 40 milioni. Per Zhang si tratterebbe infatti già di un’ottima plusvalenza e di un bel tesoretto per la prospettiva di riempire le casse con i 60 milioni richiesti dalle esigenze di bilancio.

Il ventiseienne nativo di Rotterdam costò all’Inter 15 milioni, bonus inclusi. L’idea di Marotta, però, è quella di cedere il terzino olandese soltanto per offerte superiori ai 50 milioni di euro.

I piani dei Blues

Ovviamente, il Chelsea non guarda solo a Dumfries. L’olandese piace, ma ci sono altri nomi in lista sulla fascia. Ci sono molte possibilità che il Chelsea possa intervenire sul mercato a gennaio per sostituire l’infortunato James. Ma potrebbe anche darsi che la proprietà decida di affidarsi a César Azpilicueta.

Dumfries al Chelsea
Dumfries ©LaPresse

Di sicuro i dirigenti del Chelsea stanno lavorando su tanti giocatori, e poi al momento sono anche alla ricerca di un nome per l’attacco, di un centrocampista giovane e di un centrale di difesa. Stanno quasi per chiudere Christopher Nkunku, per esempio. E poi stanno per prendere Andrey Santos dal Brasile. L’altra trattativa quasi certa è quella che porta a
Benoît Badiashile.

Volendo, hanno la forza anche di investire per un nuovo terzino destro. Ma in Inghilterra scrivono che su Dumfries il Chelsea vorrebbe lavorare con calma, cioè prenderlo a giugno, così come ha già preso David Datro Fofana.