L’Inter è nei guai: “Non ricordo un disastro di tale portata”

0
14416

In casa Inter c’è timore per tutta una serie di questioni ancora da risolvere. Sale ora la preoccupazione. Ecco cosa sta accadendo

Il fatto che tra cinque giorni esatti riparta la Serie A, non basta minimamente per far dimenticare tutti i problemi che continuano a tenere ancora banco all’interno della sede dell’Inter, situata dalle parti di ‘Viale Liberazione’.

Marotta e Ausilio ©LaPresse

Perché diciamo questo? E’ molto semplice da intuire. I nerazzurri, oltre a dover pensare a come affrontare questa ripresa di campionato, devono ad ogni modo concentrarsi anche su altre faccende: ad esempio quella che vede numerosissimi calciatori in scadenza di contratto.

Da de Vrij a Darmian, passando per Dzeko e Handanovic…Fino ad arrivare anche al più osannato Milan Skriniar. E’ suo il rinnovo che preoccupa più di tutti. Il calciatore è stato, non a caso, in estate ad un passo dal vestire la maglia del Psg, club che pur non avendo mosso più alcun passo concreto sino ad oggi, continua a volerlo fortemente. A tal proposito infatti, è proprio per questo che i tifosi sono ormai stufi di tutta questa serie di situazioni.

Skriniar e quel rinnovo che non c’è ancora stato: gli interisti sono stufi e puntano il dito contro Marotta. L’accaduto

Nonostante l’Inter abbia già avanzato nelle scorse settimane un’importantissima offerta da circa 7 milioni di euro netti a stagione, Milan Skriniar, ad oggi, non ha ancora detto si alla causa nerazzurra sul suo rinnovo.

Il rinnovo di Skriniar resta ancora in stallo
Milan Skriniar ©LaPresse

Quasi sicuramente, Marotta e i suoi non andranno oltre questa cifra, che porterebbe comunque lo slovacco ad essere uno dei più pagati della rosa. La paura aumenta sempre più dunque, al punto che la maggior parte dei suppoters nerazzurri ha già ricominciato da punto e accapo ad esprimersi a riguardo. In che modo? Pubblicando migliaia e migliaia di tweet sul web.

Marotta non ha dubbi: “E’ mancata la ciliegina sulla torta. Giudizio comunque positivo sul 2022”

Intervenuto direttamente ai microfoni de ‘Il Corriere della Sera’ in una breve intervista, l’amministratore delegato dell’Inter Beppe Marotta ha prontamente detto la sua su tutta una serie di temi.

Marotta ed il suo giudizio sul 2022
Beppe Marotta ©LaPresse

“Che giudizio do a questo anno solare? Sicuramente è stato positivo, anche se è mancata la vera ciliegina sulla torta: cioè lo scudetto. Perlomeno abbiamo comunque conquistato due trofei e soprattutto abbiamo fatto un altro passo in avanti nella nostra crescita a livello di valori, determinazione e consapevolezza dei nostri mezzi”.