Destini incrociati da 100 milioni: Inter e Juve tentano l’affondo

0
19

I reduci dalla vittoria del Mondiale in Qatar stimolano i sogni mercato di mezza Europa. L’Inter e la Juve seguono con attenzione i destini incrociati di due centrocampisti argentini, alla ricerca di occasioni dell’ultimo minuto

Destini incrociati, dicevamo: riguardano l’Inter e la Juve e due centrocampisti dell’Argentina campione del Mondo. Da una parte c’è un protagonista di fatto ripudiato dal club di appartenenza e dall’altra un classe 98 esploso proprio in Qatar e celebrato come un eroe dalla sua squadra.

Inter e Juve, destini incrociati
Marotta ©LaPresse

Inter e Juventus potrebbero dunque trovarsi presto su un sentiero comune, per organizzare dei colpi di calciomercato già a gennaio. Cioè per portare in Italia due campioni del Mondo. L’Inter osserva con attenzione la situazione quasi paradossale di Rodrigo De Paul, che pur avendo vinto da protagonista la coppa del mondo non è stato accolto con onori e rispetto dai tifosi dell’Atletico Madrid.

Anche Diego Simeone, con cui De Paul ha avuto molti screzi in passato, non sembra intenzionato a rivalutare il centrocampista ex Udinese dopo il suo exploit in Qatar. Anzi, sembrerebbe ancora più infastidito: per il Cholo De Paul ha dimostrato di non essersi mai impegnato abbastanza con la maglia biancorossa. E per questo ha già fatto capire che il connazionale può partire.

L’Inter stava seguendo De Paul anche prima del Mondiale, sperando appunto di poter approfittare della rottura fra allenatore e calciatore e farsi prestare il centrocampista fino a fine stagione. L’idea era quella di proporre un prestito con diritto di riscatto. Ma il grande Mondiale ha acceso i riflettori sul centrocampista, che ora ha molto mercato. Per questo gli spagnoli non sono per nulla disposti a prestarlo. Vogliono incassare. Quanto? Almeno 30-35 milioni.

Destini incrociati di Inter e Juve: ecco come prendere De Paul e Mac Allister

Eppure l’Inter crede ancora che si possa trovare un accordo con l’Atletico. Ma molto dipenderà dalle altre offerte che arriveranno a Madrid. Piero Ausilio (che è innamorato di De Paul da anni) deve sperare che nessun club inglese si muova per il centrocampista. La stessa situazione vale anche per la Juventus, anche se l’oggetto del desiderio bianconero costa di più e ha ancora più richieste di Rodrigo de Paul.

Juve su Mac Allister
Mac Allister ©LaPresse

I Colchoneros non hanno alcuna intenzione di trattenere De Paul. Il Brighton, invece, ha fatto capire che cederà il campione del Mondo Mac Allister solo a fronte di un’offerta soddisfacente, dato che il centrocampista è un perno della squadra allenata da De Zerbi e un idolo assoluto dei tifosi.

L’Inter ha quindi modo di sfruttare il cattivo rapporto fra Atletico e De Paul, valutando anche colloqui con intermediari legati al calciatore, mentre la Juve deve per forza convincere il Brighton mettendo sul piatto una cifra più alta delle altre squadre in corsa per il centrocampista. E in più deve far sentire Mac Allister importante, convincendolo a sposare la nuova avventura.

De Paul è apparso in ritardo di condizione e non ha partecipato alla vittoria in Coppa del Re contro l’Oviedo. Tutto ciò ha fatto riaccendere le voci di mercato. Di recente, diverse testate spagnole hanno parlato di un interessamento da parte di Inter. Secondo quanto rivelato da calciomercato.it, in onda sul canale Twitch TVPLAY, l’Inter sarebbe stata sondata da alcuni intermediari. La risposta? Il calciatore piace, ma può essere preso solo in prestito.

Terza via

La Juve non ha gli stessi limiti economici dell’Inter, quindi potrebbe spingersi a offrire subito 40 milioni alla squadra inglese per prendere Mac Allister. Il problema è che dalla Premier potrebbe arrivare un’offerta di 45 milioni da parte del Leeds o del Newcastle. Lo stesso Leeds è anche interessato a De Paul. Quindi sia Inter che Juve dovranno fare molta attenzione agli affondi del club britannico.

Il futuro di De Paul
De Paul ©LaPresse

L’altro affare che potrebbe intrecciare gli interessi di nerazzurri e bianconeri riguarda Guido Rodriguez. L’argentino è in scadenza a giugno 2024 con il Betis. Gli spagnoli vorrebbero rinnovarlo, ma in caso di rifiuto del mediano proveranno a venderlo subito. Se nessun club dovesse farsi avanti, il prezzo scenderà a giungo. Ora per prenderlo ci vogliono almeno 30 milioni. Dall’estate prossima con 20 o meno si può fare.

Dunque 30 per De Paul, 40 per Mac Allister e altri 30 per Rodriguez: in ballo ci sono 100 milioni da spendere per rinforzare il centrocampo. Chi può spenderli?