“È un errore grave”. Inzaghi furioso, poi l’annuncio su Skriniar

0
9967

Le dichiarazioni del tecnico dopo il pari beffa col Monza che ha il sapore di una sconfitta in ottica corsa scudetto: “C’è tanta delusione. Lukaku ha bisogno di tempo”

C’è grandissima rabbia perché, dopo cinque anni di Var, c’è stato annullato un gol che avrebbe chiuso la partita. Chiaramente si poteva evitare il gol del 2-2 al ’93, ma prima c’è stato un fischio che non esiste. È un errore grave“. Inzaghi va all’attacco dopo il pareggio beffa col Monza che in pratica rende vano il successo sul Napoli. Il tecnico si scaglia contro Rocchi che ha fischiato un fallo inesistente annullando, di fatto, il gol del 3-1 di Acerbi che avrebbe davvero messo in cassaforte i tre punti. A onor di cronaca, però, nel primo tempo c’era forse un calcio di rigore per fallo dello stesso Acerbi su Dany Mota.

Monza-Inter, parla Inzaghi
Simone Inzaghi ©LaPresse

“Siamo qui a leccarci le ferite – ha aggiunto il tecnico al microfono di ‘Dazn’ – c’è tanta delusione in me, nella società e nei calciatori. Penso che un episodio così farà parlare. Il pareggio non deve abbatterci, ma dobbiamo andare avanti ed essere più forti di un episodio del genere”.

“Se credo ancora allo scudetto? Bisogna guardare partita dopo partita – ha risposto Inzaghi – perché in Italia è difficile ragionare su tabelle e altro”.

Monza-Inter, Inzaghi: “Lukaku ha perso tre mesi di campo. Skriniar ama l’Inter, sono fiducioso”

Inzaghi ha poi risposto su Lukaku, entrato a gara in corso e autore di una bruttissima prestazione, e Skriniar a proposito del rinnovo. “Come può crescere Romelu? Col tempo. Ha perso tre mesi di campo. Col Napoli aveva fatto sessanta minuti molto buoni, stasera un po’ meno. Ma chi è rientrato dal Mondiale ha bisogno di lavorare, abbiamo bisogno di tutti in questo tour-de-force che ci aspetta”.

Monza-Inter, Inzaghi risponde su Lukaku
Romelu Lukaku ©LaPresse

“Per quanto riguarda Skriniar, io lo vedo tranquillo e sereno. Lavora nel migliore dei modi con massima concentrazione. Ho una società attenta che sta lavorando affinché accada qualcosa di positivo per il mondo Inter. Io sono sempre fiducioso, lui ama l’Inter“.

In conferenza stampa Inzaghi ha rassicurato sulle condizioni fisiche di Calhanoglu e Barella, entrambi usciti acciaccati: “Tutti e due hanno chiesto di uscire. Speriamo non sian nulla di grave. Sembrano due indolenzimenti”.