“Nuovo infortunio”: Inzaghi esce allo scoperto e difende Dumfries

0
2029

Le dichiarazioni del tecnico dell’Inter dopo la qualificazione ai quarti di Coppa Italia raggiunta a fatica: “Mi sarei evitato volentieri 120′”

“Abbiamo fatto una partita discreta, prendendo gol all’unico tiro in porta. Poi la gara si è complicata”. Così Inzaghi dopo la qualificazione ai quarti di Coppa Italia acciuffata solamente ai supplementari contro il Parma: “Mi sarei evitato volentieri 120′, però questo è il calcio – ha aggiunto il tecnico dell’Inter intervistato da ‘Sport Mediaset’ – Sapevamo che sarebbe stata complicata, ma sono soddisfatto. Da chi ha giocato meno ho ricevuto ottime risposte. Cambi? Sono entrati tutti benissimo”.

Inter-Parma, parla inzaghi
Simone Inzaghi ©LaPresse

In campionato abbiamo perso qualche punto, mentre in Champions è stato fatto un cammino eccezionale“, ha sottolineato il Inzaghi a difesa del proprio lavoro in una stagione fin qui, Champions a parte, poco esaltante per i nerazzurri. Ora il momento non è certo dei migliori, visti anche gli infortuni che hanno colpito alcuni big, da Lukaku a Brozovic: “È tutto l’anno che abbiamo infortuni, c’è fiducia nel recuperarli per la Supercoppa col Milan. Abbiamo bisogno di tutti, ma vediamo come staranno. Lukaku ha avuto un infortunio nuovo in carriera che ha faticato a gestire – ha spiegato – Sabato era limitato da questo problema infiammatorio che ha, domani riposerà e poi cercheremo di riportarlo nel miglior delle condizioni. Se stava bene sicuramente ci avrebbe portato quei punti in più che ci mancano in campionato”.

Inzaghi ha poi preso le difese di Dumfries, stasera pessimo dopo già la prova alquanto opaca contro il Monza: “Viene da cinque partite in un Mondiale, è tornato affaticato con un problema che sta risolvendo. Parliamo di un ragazzo molto generoso”.

Chiosa su Skriniar, entrato alla fine dei supplementari e acclamato dai tifosi, sperando nel rinnovo: “Sa di essere contornato da tifosi che gli vogliono benissimo. Stasera voleva che passassimo, già l’anno scorso siamo andati avanti superando gli ottavi ai supplementari. A questa competizione teniamo perché lo scorso anno abbiamo vinto”.

Acerbi: “Ora battiamo Verona e Milan. Attrezzati per andare avanti in ogni competizione”

“Ho visto che ero lì, ero di corsa… Ci ho provato ed è andata bene”. Lo ha detto Francesco Acerbi commentando il suo gol che ha regalato all’Inter il successo contro il Parma e il pass per i quarti di Coppa Italia.

Inter-Parma, parla Acerbi
Acerbi ©LaPresse

“È stata una partita complicatissima – ha aggiunto il centrale dell’Inter a ‘Sport Mediaset’ – Abbiamo rischiato, ma l’abbiamo portata a casa. Adesso dobbiamo andare a vincere con Verona e Milan, però prima pensiamo al Verona e poi vediamo. Questa squadra è attrezzata per andare avanti in ogni competizione”.