Maxi offerta per Barella: l’Inter accetta e chiude due colpi

0
23

Si parla sempre dei problemi di bilancio dell’Inter e dell’ineluttabile sacrificio di Dumfries per sanare il rosso. Ma la cessione dell’olandese potrebbe non bastare: è probabile che l’Inter sarà costretta a mettere in vendita anche un altro titolarissimo. Dall’estero potrebbe infatti arrivare una maxi offerta per Barella

Nicolò Barella ha una valutazione attuale superiore ai 90 milioni e l’Inter, nella condizione particolare in cui si trova, non potrebbe fare a meno di prendere in considerazione tutte le offerte superiori a quella cifra. Considerando poi che per il centrocampista sardo potrebbe infiammarsi un’asta fra top club, il club nerazzurro non può più escludere la cessione del suo campione.

Barella, arriva la maxi offerta
Barella ©LaPresse

In estate una maxi offerta per Barella potrebbe far vacillare l’Inter. Il centrocampista piace da tempo al Liverpool e al Chelsea, che sono disposte a investire fino a 100 milioni. Ma su Barella ci sono anche il Bayern Monaco, il Tottenham, il Real Madrid e il Barcellona. Per Marotta vendere Barella significherebbe dunque poter mettere in cassa un tesoro su cui organizzare la prossima campagna acquisti. E ci sono già due acquisti nel mirino.

Si tratta del difensore centrale Giorgio Scalvini dell’Atalanta (che in caso di cessione a gennaio di Skriniar potrebbe arrivare anche subito) e del centrocampista Davide Frattesi del Sassuolo, su cui è ancora forte l’interesse della Roma. Scalvini piace anche alla Juventus, al Manchester City e ad altri club di Premier League e ha una valutazione di circa 35 milioni di euro. Frattesi vale 25 milioni, ma il prezzo, in caso di aste, è destinato a lievitare, fino a 35 o più.

Ma quale club potrebbe essere in grado di mettere in crisi l’Inter buttando sul piazzo 100 milioni in estate per Barella? Il Chelsea ha già organizzato in passato degli affondi sul centrocampista italiano. E ora la nuova proprietà dei Blues è in grado di farsi avanti con una nuova offensiva per la prossima estate. C’è anche chi pensa che il Chelsea potrebbe tentare un affondo già a gennaio. Ma in quel caso l’Inter rifiuterebbe a prescindere.

La stessa forza economica del Chelsea ce l’hanno il Liverpool e il Newcastle, due squadre che secondo i media inglesi hanno puntato il sardo per rifondare il centrocampo nella stagione 2023-24.

L’Inter reagisce alla maxi offerta per Barella

Di fronte a un simile scenario L’Inter dovrà per forza farsi trovare pronta sul mercato per prendere un centrocampista in grado di sostituire degnamente il sardo. Per questo Marotta e Ausilio si stanno già organizzando per dare battaglia alla Roma e bloccare il ventitreenne Davide Frattesi.

Maxi offerta per Barella
Barella ©LaPresse

Perdere Barella, per l’Inter, vorrebbe però dire privarsi di un elemento fondamentale in senso tecnico, tattico e atletico. Il centrocampista classe 1997 è una pedina fondamentale per Inzaghi, e anche i tifosi hanno sempre sperato che il ragazzo potesse legare la sua storia calcistica ai colori nerazzurri, sull’esempio di Nicola Berti, uno dei giocatori a cui più assomiglia per grinta e capacità di trascinare i compagni. Barella ha un contratto fino al 30 giugno 2026, e formalmente è uno degli incedibili in casa Inter. Ma di fronte a 100 milioni di euro la categoria dell’incedibilità non ha più senso.

Il ragazzo riceve ogni giorno complimenti da parte degli allenatori dei club stranierei. Complimenti che sanno molto di corteggiamento. C’è per esempio Carlo Ancelotti, cha ha fatto più volte capire di volerlo al Real Madrid, c’è Conte, che vorrebbe riabbracciare Nicolò per rendere il suo Tottenham più competitivo. E poi c’è l’allenatore del Liverpool, che punta a Nicolò Barella ormai da un paio d’anni. Jürgen Klopp, a ogni occasione, si lascia andare ad elogi nei confronti del centrocampista. E i tifosi dell’Inter tremano.

Ringiovanire la rosa

L’Inter deve risolvere i problemi di bilancio e vuole ringiovanire la rosa. Per questo si parla insistentemente di Thuram come obiettivo per l’attacco, di Scalvini per la difesa e di Frattesi per il centrocampo.

Frattesi sostituto di Barella
Frattesi ©LaPresse

Riguardo al centrocampista, si sa che il Sassuolo è pronto ad ascoltare eventuali proposte. Tuttavia non ha fretta di prendere una decisione, dato che non è alle strette dal punto di vista economico. Per ora valuta il calciatore intorno ai 35 milioni di euro. La Roma gode di un diritto di prelazione, ma l’Inter, alzando la propria offerta, potrebbe vincere la concorrenza giallorossa. L’alternativa a Frattesi è ancora più cara e complicata.

Si parla infatti di una cifra superiore ai 40 milioni di euro per arrivare ad Alexis Mac Allister del Brighton, che ha disputato un ottimo mondiale in Qatar, e fa gola a un sacco di squadre, come la Juventus e il Liverpool.