Svolta Lukaku: la decisione presa dal Chelsea

Mossa importante da parte dei ‘Blues’ per velocizzare il processo di trasferimento all’Inter del centravanti belga, sempre più voglioso di lasciarsi alle spalle la delusione Premier 

Romelu Lukaku vuole l’Inter. Ma questo è fatto noto. Quel che invece nessuno si sarebbe aspettato è che il Chelsea avrebbe alzato un muro importante attorno a lui nonostante la voglia condivisa di lasciarlo andare definitivamente.

Lukaku all'Inter, assist da parte del Chelsea
Romelu Lukaku, centravanti in uscita dal Chelsea e obiettivo di mercato dell’Inter (LaPresse) – interlive.it

Eppure era ipotizzabile che un club tanto forte economicamente e con un buon seguito, precedentemente acquisitore del cartellino del centravanti belga per 100 milioni, abbia voglia di tirare un po’ d’acqua al proprio mulino come meglio può. Invischiando nella trattativa non soltanto l’Inter ma anche la Juventus e qualche realtà araba, facilmente disposta a fare carte false per lui con promesse fuori da ogni logica.

Dopo un primo rifiuto categorico da parte della dirigenza dei ‘Blues’ sull’approccio ufficiale dei nerazzurri a mezzo di un’offerta da circa 30 milioni di euro per il prestito oneroso con riscatto obbligatorio, ora sembrerebbe che le strade tra i due club stiano nuovamente convergendo verso l’obiettivo comune.

Nello specifico, il club avrebbe posticipato il rientro di Lukaku in squadra di qualche giorno – precisamente al 17 luglio – rispetto al resto del gruppo, in occasione dell’inizio della fase di preparazione pre-stagione nella località di Cobham. A riportarlo sono i colleghi de ‘The Telegraph’. Un assist importante sia per lui che per l’Inter, al fine di permettere alla dirigenza di Viale della Liberazione di sistemare le ultime carte e procedere all’assalto definitivo al calciatore spezzando le voci di un eventuale nuova destinazione.

La concessione del Chelsea avvicina Lukaku all’Inter: ora è sfida di nervi

Anche da parte del Chelsea, infatti, traspare la voglia di lasciarlo partire il prima possibile perché per chiunque all’interno dell’ambiente ‘ripudia’ Lukaku dopo il suo voluto e cercato allontanamento lo scorso anno a seguito di quella pessima stagione disputata in Premier League.

Lukaku all'Inter, assist da parte del Chelsea
Lukaku spinge il Chelsea per la cessione all’Inter, la dirigenza gli tende la mano (LaPresse) – interlive.it

Ora è dunque una sfida di nervi. Perché se da un lato il club inglese aspetta il rilancio dell’offerta dei nerazzurri, dall’altra parte Giuseppe Marotta e Piero Ausilio temporeggiano per mettere sotto pressione la rivale di mercato. E fino a questo momento, per quanto assurdo possa sembrare, non è tanto il Chelsea ad avere il coltello dalla parte del manico quanto proprio l’Inter.

Il gruppo di Simone Inzaghi, infatti, potrebbe essere completato anche senza Lukaku, selezionando una delle tante altre pedine presenti nella lista dei desideri. Anche se quella del belga resta la favorita per infinite motivazioni. Al contrario Mauricio Pochettino è ben consapevole che a meno di una cessione, Lukaku resterebbe un esubero pendente da svariati milioni prossimi a un’ulteriore svalutazione in caso di mancato utilizzo in campionato. E non sono poi così tanti i club disposti a spendere una cifra superiore ai 35 milioni per un calciatore che ha offerto poco e niente nelle ultime due stagioni.

Impostazioni privacy