Da Tonali a Kvaratskhelia e Lautaro: 95 milioni sul tavolo

Dopo l’addio di Onana, Brozovic, Lukaku e gli altri senatori potrebbero non essere finiti i sacrifici in casa Inter. A tenere in ansia i tifosi questa volta è Lautaro Martinez

Rivoluzione. Se dovessimo definire con un solo termine la sessione estiva di calciomercato condotta fino a questo momento dall’Inter difficilmente si potrebbe trovare una parola più adatta. La campagna acquisti sta rispettando in pieno gli obiettivi della società nerazzurra di ringiovanire la rosa e abbassare il monte ingaggi restando competitivi per puntare alla tanto agognata seconda stella.

lautaro martinez cessione newcastle
Lautaro Martinez, sirene inglesi (LaPresse – Interlive)

Ma se da un lato abbiamo gli acquisti di Thuram, Bisseck e Frattesi, a cui si è aggiunto tra mille polemiche quello dell’ex bandiera della Juventus Juan Cuadrado, d’altro canto c’è da fare i conti con una squadra che deve salutare tanti pezzi pregiati della sua rosa. Skriniar è volato in direzione Parigi, Dzeko non ha rinnovato il contratto ed ha iniziato la sua avventura al Fenerbahce, e Brozovic dopo un lungo tira e molla ha accettato la milionaria offerta dell’Al-Nassr di Cristiano Ronaldo. A fare le valigie sono stati anche i senatori Handanovic, D’Ambrosio, Gagliardini e il giovane Bellanova, non riscattato dal Cagliari.

Addio anche ad Andrè Onana, sacrificato sull’altare del bilancio e ceduto per l’importante cifra di 55 milioni di euro al Manchester United, e Romelu Lukaku, i cui contatti con Juventus e Milan non sono stati digeriti dalla dirigenza nerazzurra che ha troncato le trattative con il Chelsea per la sua permanenza.  4 titolari più uno che hanno già fatto le valigie, con buona pace dei tifosi che sperano di non dover dire addio ad altri pezzi da 90, come Lautaro Martinez che potrebbe finire nel mirino degli sceicchi del Newcastle.

Lautaro Martinez come Tonali? Attenti all’offerta del Newcastle

Dopo aver acquistato il centrocampista Sandro Tonali per la cifra di 70 milioni di euro + bonus, potrebbe non essere finita la spesa italiana del Newcastle. Come riportato da WinWinAllSports, il Newcastle avrebbe presentato al Napoli un’offerta da ben 95 milioni di euro per Kvicha Kvaratskhelia, vera e propria rivelazione della scorsa Serie A e fresco vincitore dello Scudetto e del premio di Miglior Calciatore della Serie A 2022/2023.

kvaratskhelia Napoli newcastle
Kvaratskhelia nel mirino del Newcastle (LaPresse – InterLive)

La trattativa resta però molto complicata: il club di De Laurentiis ha già definito la cessione di Kim Min-Jae al Bayern Monaco per quasi 60 milioni, a cui si aggiungerà con ogni probabilità quella di Zielinski e forse anche di Lozano, motivo per cui difficilmente gli azzurri si priveranno anche del georgiano, proprio nell’anno in cui c’è uno Scudetto da difendere con le unghie e con i denti. Se ci aggiungiamo che al Napoli è anche il bilancio a sorridere, storicamente in attivo grazie all’ottimo lavoro della dirigenza, ecco che l’ipotetica cessione di Kvaratskhelia diventa alquanto improbabile.

In caso di fumata nera, non è da escludere che i Magpies possano fiondarsi sull’ormai nuovo capitano dell’Inter Lautaro Martinez (già nel mirino di club sauditi), in una sorta di Tonali bis (la trattativa con i rossoneri si è accesa dopo il no definitivo dell’Inter per Barella). Sebbene i due calciatori siano molto diversi per età e ruolo (Kvaratskhelia, (22 anni) è un esterno d’attacco puro, Lautaro, (26 anni ad agosto) un centravanti a cui piace svariare e creare spazi), si tratta di due giocatori che farebbero comodo a qualsiasi squadra in Europa e nel mondo, entrambi perfetti per una squadra come il Newcastle che dopo aver raggiunto la qualificazione in Champions adesso mira ad imporsi in Premier ed in Europa.

lautaro martinez cessione newcastle
Lautaro Martinez, ipotesi di cessione al Newcastle (LaPresse – InterLive)

Se a Viale della Liberazione dovesse arrivare un’offerta simile a quella recapitata al Napoli, in virtù dei noti problemi finanziari in cui naviga il club nerazzurro un’offerta di questa portata potrebbe far vacillare la famiglia Zhang, nonostante l’attaccante argentino sia ritenuto incedibile fino a questo momento dal club.

Impostazioni privacy