Il colpo estivo è dell’Inter, Darmian: “Non si scopre adesso”

Le parole dell’esterno nerazzurro Darmian sulla campagna acquisti dell’Inter, gli obiettivi stagionali e il nuovo gioiello in squadra che porta il nome di Frattesi

Conclusa con tante note positive la tournée giapponese, culminata con la vittoria ai danni del Paris Saint-Germain di Milan Skriniar, l’Inter fa capolino a Milano per ultimare i preparativi pre-campionato. L’inizio dei giochi è infatti ormai alle porte e all’orizzonte la squadra alle dipendenze di Simone Inzaghi vede molti obiettivi da perseguire. Primo fra tutti lo Scudetto, poi bissare il grande percorso in Champions League e non dimenticare le altre due coppe.

Darmian elogia Frattesi e parla dei nuovi obiettivi dell'Inter
Matteo Darmian, esterno destro e difensore aggiunto dell’Inter (LaPresse) – interlive.it

Ad aver discusso coi colleghi de ‘La Gazzetta dello Sport’ della grande spinta dell’anno passato, Matteo Darmian ha voluto ricalcare la mano su quei giorni felici come sprono a far bene anche nella nuova stagione. “Non voglio mettere in campo differenze rispetto allo scorso anno, ma parlare delle similitudini. Partiamo dalla medesima base. Abbiamo raggiunto grandi traguardi negli ultimi 3 mesi ed è da quel punto che dobbiamo ripartire. Sfruttare quell’onda e continuare su quella linea d’onda“, ha sostenuto il difensore.

Darmian elogia la nuova rosa, poi i complimenti a Frattesi

Fronte organico ci sono stati alcuni cambiamenti necessari, sia per ragioni meramente economiche che per altre di carattere tecnico. “Sono andati via giocatori importanti e non sono facili da rimpiazzare ma chi ha preso il loro posto è arrivato con la giusta convinzione. Parlo di Cuadrado, Thuram e Bisseck, tutti hanno fatto già vedere qualcosa di buono. Senza contare Frattesi“, ha quindi aggiunto con orgoglio Darmian.

Darmian elogia Frattesi e parla dei nuovi obiettivi dell'Inter
Davide Frattesi, centrocampista neo acquisto dell’Inter e della Nazionale Italiana (LaPresse) – interlive.it

Entrando nello specifico sul giovane centrocampista ex Sassuolo e della Nazionale Italiana, l’esterno non si è risparmiato dagli elogi: “Lo conosciamo tutti per le sue qualità, non è un calciatore che scopriamo oggi. Daranno molto anche gli altri, non ho dubbi. Se sono qui vuol dire che hanno grandi qualità anche loro. Ecco perché la base con cui partiamo in questa stagione è davvero ottima“, ha poi concluso.

Impostazioni privacy