Colpo di scena in attacco: accordo raggiunto con l’Inter

Nerazzurri pronti a chiudere un’altra operazione. Le due parti in comune hanno già raggiunto un primo principio d’intesa. La palla passa ora al giocatore

L’Inter, in questi primi due mesi di calciomercato, ha già concluso innumerevoli operazioni. Sia sul fronte delle entrate che delle uscite.

Marotta, Ausilio e Antonello (LaPresse) – interlive.it

Proprio i nerazzurri hanno, infatti, portato a termine gli affari inerenti agli acquisti di: Di Gennaro, Sommer, Bisseck, Cuadrado, Frattesi, Thuram e ora anche gli stessi Samardzic e Audero, coloro che a partire dalla giornata di oggi sono diventati ufficialmente due tesserati dell’Inter.

Il serbo passa alla ‘Beneamata’ per una cifra sui 22 milioni di euro, mentre l’ex estremo difensore della Juve approda a titolo temporaneo in quel di Appiano anche se per il seguente affare, proprio come ribadito dall’agente del calciatore, potrebbe scattare – ad un certo punto – l’obbligo a determinate condizioni. In questo caso trattasi di un’operazione, ad ogni modo, sui 7 milioni.

Nel frattempo, però, di uscite se ne sono viste eccome in casa Inter. Calciatori come Oristanio e Satriano ad esempio hanno, infatti, già fatto le valigie da Milano salutando la squadra di Simone Inzaghi a titolo temporaneo ed accasandosi, di conseguenza, in prestito ad altri club.

In questo caso trattasi di Cagliari e Brest, ma ecco che ora, la stessa e identica cosa dovrebbe finire per fare anche Sebastiano Esposito, quest’ultimo chiamato ad una nuova avventura in prestito ma, verosimilmente, non al fianco del Verona.

Samp e Inter hanno raggiunto un accordo per Esposito: si allontana l’ipotesi Verona

Inter e Sampdoria hanno raggiunto in queste ultimissime ore un accordo per il trasferimento di Sebastiano Esposito a titolo temporaneo in Liguria.

Si allontana l'ipotesi Verona per Esposito
Sebastiano Esposito (LaPresse) – interlive.it

A differenza di quanto si sospettasse in questi ultimi giorni, il classe ’02 potrebbe, infatti, finire per indossare, a sorpresa, la maglia dei ‘blucerchiati’ e non quella del Verona, club che ha recentemente sondato in maniera dettagliata la pista dell’ex Basilea e Anderlecht.

Ciò che manca è, però, il sì o meno da parte del calciatore. Esposito che, nel caso in cui dovesse dare il proprio via libera a tale trattativa, finirebbe a quel punto per compiere la sua quarta esperienza complessiva nel campionato di Serie B dopo quelle vissute in passato con Venezia, Spal e Bari. Quest’ultima conclusasi nello scorso giugno con una profonda delusione in finale Play-Off.

Si attende, quindi, il riscontro da parte del diretto interessato. La priorità dell’Inter resta, ugualmente, quella di cedere in prestito il centravanti nato a Castellammare di Stabia.

Impostazioni privacy