Dalla fascia di capitano al no all’Arabia: Inzaghi ha un ‘nuovo’ Lautaro

Il ‘Toro’ di Bahia Blanca è diventato l’indiscusso leader di questa squadra. Lo testimoniano le splendide parole rivolte nei suoi confronti da parte di un ex Inter

L’Inter ha trovato in Lautaro Martinez un vero e proprio porto sicuro. Da anni, ormai, l’argentino si sta confermando uno degli uomini più decisivi di questa squadra diventandone, non per nulla, il nuovo Capitano.

Lautaro devastante: è lui il vero leader dell'Inter
Lautaro Martinez (LaPresse) – interlive.it

E’ stato, infatti, agli inizi di quest’estate che dopo gli addii di Handanovic e Brozovic, l’intera società ha deciso, di comune accordo, di affidargli quest’importante incarico consegnandoli, di conseguenza, quella splendida fascia che ogni singolo bambino sogna, sin da piccolo, di poter arrivare ad indossare un giorno.

La crescita esponenziale avuta dal ‘Toro’ di Bahia Blanca è testimoniata, inoltre, dal fatto che lo stesso classe ’97 abbia, in queste ultime due stagioni, migliorato il proprio score personale. Nella passata regular-season, Lautaro ha infatti messo a segno la bellezza di 28 reti stagionali, d’altronde non sfigurando nemmeno in quest’inizio di Serie A Tim.

All’esordio stagionale con l’Inter, l’ex Racing Club – colui che nella giornata di ieri ha spento 26 candeline – ha lasciato il proprio timbro personale mettendo a referto una splendida doppietta contro il Monza: segnale che sta a significare che, quest’anno più che mai, il neo Campione del Mondo vuole passare davanti agli occhi di tutti come l’attore principale di questa squadra per la quale non ha mai nascosto di avere un vero e proprio sentimento d’amore.

Più e più volte, come ormai risaputo del resto, ‘Lauti’ ha avuto la possibilità di andar via da Milano, a maggior ragione quando è giunta in suo favore, direttamente dall’Arabia, un’offerta quadriennale da 60 milioni di euro netti a stagione a cui lo stesso diretto interessato ha immediatamente di no.

La sua ‘garra’ ed il suo amore nei confronti della ‘Beneamata’ devono, quindi, essere grande motivo d’orgoglio per un qualsiasi tifoso interista, proprio come ammesso in prima persona anche da un ex calciatore dell’Inter.

Adani ‘premia’ Lautaro: “Ha un senso d’appartenenza invidiabile, è tra i più richiesti al mondo”

L’ex calciatore Lele Adani, quest’oggi in vesti di opinionista sportivo, è intervenuto in diretta dagli studi de ‘La Domenica Sportiva’ parlando a proposito di Lautaro Martinez. Queste le sue dichiarazioni:

Adani 'premia' Lautaro: "Ha un senso d'appartenenza invidiabile"
Lautaro Martinez (LaPresse) – interlive.it

“Non è un vero e proprio centravanti, sia chiaro, ma sa perfettamente quando e in che modo muoversi là davanti. I quasi trenta gol della scorsa stagione testimoniano, perfettamente, che tipo di crescita avuto – esordisce.

“E’ un giocatore che ti fa, quasi, reparto da solo e, non per nulla, è uno di quei calciatori più richiesti al mondo così come Osimhen. Ogni anno è riuscito nell’intento di far meglio rispetto all’annata precedente. E’ un grande leader e gioca con un senso d’appartenenza invidiabile. Si vede che nutre tanta passione nei confronti dell’Inter. Secondo me è un vero e proprio esempio. E’ davvero determinante”.

Conclude infine: Non dimentichiamoci che, in ogni singola estate, ha sempre avuto modo di poter trasferirsi in una vera e propria big europea ma, alla fine, ha sempre e comunque rifiutato qualsiasi tipo di offerta“.

Impostazioni privacy