Da Sanchez a Pavard, le ultime da Appiano

Inzaghi spera di riavere, quantomeno, a disposizione il cileno per la gara di Champions contro il Benfica. Ecco come procede, invece, il recupero del francese

Reduce dal pareggio esterno rimediato nella serata di domenica 26 novembre contro la Juventus allo ‘Stadium’ di Torino, l’Inter indirizza ora il proprio sguardo verso la trasferta del ‘Da Luz’: secondo appuntamento consecutivo in mura esterne che attende la squadra di Inzaghi, in attesa di quello successivo contro il Napoli in programma tra sei giorni al ‘Maradona’.

Simone Inzaghi (LaPresse) – interlive.it

Oltre a Bastoni e Pavard, out rispettivamente per una lieve lesione al polpaccio destro e per una lussazione della rotula del ginocchio sinistro, il tecnico piacentino ha dovuto rinunciare anche ad Alexis Sanchez per il big match di ieri sera contro i bianconeri e valido per la 13esima giornata di campionato, col cileno rientrato dal ritiro della propria Nazionale con una leggera distorsione alla caviglia.

Ad annunciarlo Simone Inzaghi nella conferenza pre Juve. Assenze che hanno, dunque, costretto il tecnico nerazzurro ad attuare altre scelte: come per esempio lo schieramento in difesa dal 1′ del terzetto Darmian-Acerbi-de Vrij.

Ora, tralasciando le assenze dei due braccetti di difesa titolari dell’Inter (costretti a dover restare ai box ancora per qualche altra settimana abbondante, soprattutto nel caso dell’ex Bayern Monaco), il tecnico piacentino si augura, quantomeno, di riavere a propria disposizione il ‘Niño Maravilla’ per la trasferta al ‘Da Luz’ in programma mercoledì 29 novembre alle ore 21 contro il Benfica. Ecco cosa filtra a proposito delle condizioni del cileno e quelle di Pavard.

Lavoro personalizzato a buon ritmo questa mattina per Sanchez, recupero iniziato invece per Pavard

All’indomani della gara disputata contro la Juventus, l’Inter è tornata a lavorare questa mattina sul manto erboso di Appiano Gentile.

Benjamin Pavard (LaPresse) – interlive.it

Presenti anche Alexis Sanchez e Benjamin Pavard, allenatisi rispettivamente a parte. Buone le indicazioni lanciate da parte del cileno: colui che ha svolto un lavoro personalizzato a buon ritmo. A Inzaghi decidere domani se convocarlo o meno per l’impegno di mercoledì sera in programma contro la formazione di Roger Schmidt (il tecnico piacentino e tutta l’Inter ci credono in questo).

Emergono, invece, altre novità su Pavard: calciatore che dopo tre settimane di tempo ha potuto incominciare a fare a meno del tutore. Già iniziato il programma di recupero del francese, con quest’ultimo che in mattinata ha potuto ricorrere all’utilizzo del tapis roulant antigravitazionale all’interno del centro sportivo nerazzurro.

Impostazioni privacy