Con Zielinski si completa il centrocampo del prossimo anno

Niente Colpani e fiducia a Klaassen dopo Zielinski, così l’Inter ha voglia di chiudere subito i discorsi per il centrocampo il prossimo anno 

Al netto delle uscite di Stefano Sensi e Lucien Agoumé nel reparto di centrocampo, l’Inter ha almeno due slot da poter coprire per poter dire di aver completato nuovamente il reparto di centrocampo in vista della nuova stagione sportiva.

Zielinski e Klaassen per completere il centrocampo
Piotr Zieliński, centrocampista del Napoli e obiettivo Inter (LaPresse) – interlive.it

Per ogni ruolo ci sarebbe un ricambio: Asllani per Calhanoglu, Frattesi per Barella. E si presume che Zielinski possa essere il sostituto ideale di Mkhitaryan. O viceversa, insomma. Per l’estrema considerazione che lo stesso Simone Inzaghi ha dei suoi uomini e l’importanza che questi rivestono nei suoi schemi tattici, tanto da non essere mai stati etichettati come ‘veri titolari’, ma come pedine sempre a disposizione della squadra.

Il rinnovo del centrocampista polacco con il Napoli, del resto, è una questione complicata che non sembra volersi sbrogliare in nessun modo per via dei temporeggiamenti e persino qualche tentativo di anticipo da parte della Juventus di Giuntoli. Grazie a questo assist, la dirigenza nerazzurra sarebbe dunque decisa ad affondare il colpo a parametro zero con un’offerta già pronta sul piatto, prima di chiudere definitivamente i discorsi di mercato a centrocampo con qualche ulteriore ritocco e rifinitura.

Niente Colpani e fiducia a Klaassen oltre Zielinski, così l’Inter blinda il centrocampo per il futuro

L’arrivo di Zielinski chiuderebbe con quasi assoluta certezza le porte al giovane Andrea Colpani, per motivi di spazio e adattamento nel mezzo della spietata concorrenza con elementi ben più esperti soprattutto in ambiente internazionale.

Zielinski e Klaassen per completere il centrocampo
Davy Klaassen, centrocampista dell’Inter con possibilità di prolungamento (LaPresse) – interlive.it

Un peccato, considerando che piaceva particolarmente tanto a Giuseppe Marotta e Piero Ausilio. Piuttosto si cercherà, laddove possibile, di contenere le spese. Potrebbe infatti restare in nerazzurro ancora Davy Klaassen, appositamente scelto da Inzaghi la scorsa estate per la sua grande duttilità e la capacità di poter fungere da centravanti aggiunto al momento del bisogno. Ma la questione centravanti è un’altra delle priorità della dirigenza da qui ai prossimi mesi.

Impostazioni privacy