Diciotto trofei e 153 gol: dalla Germania il post Sanchez

Un Campione del Mondo per l’attacco dell’Inter. Svelato l’assurdo scenario di mercato che potrebbe prendere forma nella prossima estate

Il reparto avanzato dell’Inter sarà soggetto a nuovi cambiamenti nell’arco dei prossimi mesi. Appare ormai scontato, infatti, l’addio di Alexis Sanchez a Milano nel prossimo giugno, calciatore che complice l’accordo in scadenza coi nerazzurri finirà per salutare la formazione di Simone Inzaghi a parametro zero in estate, a meno di clamorosi ribaltoni.

Gotze potrebbe venir proposto all'Inter in estate in vesti di dopo Sanchez
Alexis Sanchez (LaPresse) – interlive.it

Appena 2 le reti realizzate in stagione dal ‘Niño Maravilla’, entrambe in Champions League, col classe ’88 che non è ancora riuscito a mettere a segno il suo primo centro in questo campionato. Era e resta quello di Mehdi Taremi il profilo individuato dall’Inter per arricchire il proprio attacco in vista della prossima stagione.

Il bomber iraniano dirà, infatti, addio a titolo gratuito al Porto nel finale di giugno, per poi accasarsi ai nerazzurri come free-agent. Già nella passata settimana è avvenuto un incontro tra la dirigenza nerazzurra e un membro dell’entourage del classe ’92, quale Federico Pastorello, nonché agente di Stefan de Vrij (figura da sempre in ottimi rapporti con l’intera società meneghina).

Chiaro, però, che dalle parti di ‘Viale della Liberazione’, a partire dalla prossima estate, potrebbe anche finire per spuntare fuori qualche altra candidatura, come ad esempio quella di un Campione del Mondo.

Gotze all’Inter in estate: può provarci l’agente

Mario Gotze – calciatore la cui carriera ha subito una vertiginosa discesa in questi ultimi anni – si è accasato all’Eintracht Francoforte nell’estate del 2022, subito dopo aver detto addio al Psv.

Mario Gotze (LaPresse) – interlive.it

Ammontano a 26, al momento, i gettoni totalizzati in questa prima parte di stagione dal classe ’92 al fianco della formazione tedesca, conditi inoltre da 2 reti e 3 assist (l’ultimo centro risale alla scorsa settimana in occasione della gara interna disputata contro il Mainz e decisa per 1-0 proprio dal gol dell’ex Borussia Dortmund).

Complice l’accordo in scadenza a giugno 2026 coi biancorossi, il Campione del Mondo con la Germania nel 2014 potrebbe finire per dire addio ai biancorossi con un anno d’anticipo, in modo tale da non separarsi a titolo gratuito al termine della durata del contratto.

A quel punto, il calciatore potrebbe finire per essere proposto in giro di qua e di là per l’Europa (l’Inter una di quelle società che potrebbe finire per trovarsi coinvolta in questa faccenda, complice la situazione Sanchez). Alla formazione ora guidata dal tecnico Dino Toppmoller basterebbe soltanto un mini indennizzo per non opporsi alla cessione del calciatore. 18, in totale, i trofei vinti in carriera da Gotze, tre di questi quando ancora ragazzino.

Impostazioni privacy