Addio Zhang e mercato Inter bloccato: Oaktree allo scoperto

L’imprenditore cinese non è mai stato così vicino dal separarsi dai nerazzurri. Neanche ventiquattr’ore di tempo e sarà il fondo statunitense ad appropriarsi delle quote societarie del club meneghino

Steven Zhang, al timone societario dell’Inter dal giugno del 2016, è chiamato a restituire nella giornata di domani una cospicua somma di denaro nei confronti di Oaktree, nota società statunitense specializzata in strategie di investimento che nel maggio del 2021 ha concesso un prestito da 275 milioni di euro in favore dello stesso imprenditore cinese. Una cifra, questa, che con tanto di interessi maturati è arrivata a toccare il tetto dei 380 milioni di euro, su per giù.

Oaktree: "Il mercato dell'Inter non risentirà del cambio di proprietà"
Steven Zhang Lapresse – interlive.it

La scadenza di questo prestito era fissata inizialmente in data odierna. Considerando, però, che il 20 maggio viene celebrato come un giorno festivo in Lussemburgo, ecco che la restituzione del debito è slittata di ventiquattr’ore. Come ormai risaputo, qualora l’attuale presidente del club meneghino non dovesse riuscire a restituire questa somma di denaro in favore di Oaktree, ecco che a quel punto l’Inter passerebbe in mano della stessa società statunitense.

La sensazione avvertita inizialmente è stata quella che il fondo statunitense non fosse intenzionato a voler puntare sulla squadra neo Campione d’Italia, tanto da aver trovato in netto anticipo un nuovo compratore. Ed ecco che, a quel punto, i primi a essersi mostrati particolarmente preoccupati sono stati proprio i tifosi interisti. Nel frattempo, però, ad aver fatto maggiore chiarezza è stata proprio Oaktree.

Fonti vicine all’azienda californiana hanno infatti immediatamente rassicurato la tifoseria interista, facendo sapere di essere intenzionati a confermare Marotta, Ausilio e tutti gli altri addetti ai lavori. Tradotto: anche nel caso in cui dovesse essere Oaktree (o un qualsiasi altro compratore) ad appropriarsi dell’Inter, l’intera dirigenza meneghina resterà invariata, a tal punto che neanche il calciomercato di marca nerazzurra risentirà dell’ormai scontato cambio di proprietà. Questa, quindi, la precisazione fatta direttamente dalla nota società statunitense.

Tra l’altro, ad essersi esposto in prima persona sull’argomento è stato proprio l’attuale Amministratore Delegato del club di Viale della Liberazione, colui che a margine della gara contro la Lazio ha così rasserenato gli animi di tutti i tifosi interisti: “La questione riguarda gli azionisti. Posso solo garantire che la società Inter è molto solida e che non ha assolutamente alcun tipo di problema. La famiglia Zhang ama l’Inter e qualsiasi decisione dovesse prendere la prenderà con tanto amore per la società, i tifosi possono assolutamente stare tranquilli. Sul mercato? Dovremo essere bravi noi dirigenti a fare un mercato creativo.

Impostazioni privacy