Telefonata all’Inter per Luis Alberto: lo scambio con Lotito

Tempo fa Luis Alberto ha lasciato intendere di voler lasciare la Lazio: prende corpo l’ipotesi di uno scambio che potrebbe soddisfare Lotito

Dopo la gelida intervista di metà aprile con cui il Mago Luis Alberto chiarì di voler chiedere al proprio club di liberarlo a fine stagione, almeno sul campo il calciatore e la Lazio hanno fatto pace: lo spagnolo è tornato protagonista e la squadra, grazie alla cura Tudor, ha ripreso a esprimere un buon gioco e ad accumulare punti. Tutto ciò potrebbe però non bastare per rinsaldare un rapporto offeso da vecchie e profonde crepe.

Inzaghi valuta Luis Alberto
Luis Alberto (Ansa) – interlive.it

Con l’avvicinarsi della fine del campionato riprendono quindi a diffondersi le voci di un probabile addio. Lo spagnolo potrebbe voler tornare in patria, magari al Siviglia, dove la sua carriera è cominciata. Oppure potrebbe voler provare l’esperienza esotica nel Medio Oriente. Ci sono club arabi che sarebbero pronti a coprirlo d’oro e a indennizzare come si deve Claudio Lotito. Poi c’è il Qatar Al-Duhail che da anni corteggia il centrocampista offensivo.

Infine c’è la Serie A. Inter, Juve e Napoli tengono d’occhio la situazione, pronte a inserirsi. Su tutte, nelle ultime settimane, sembra che il Napoli abbia fatto qualche passettino in avanti. Non direttamente con Luis Alberto ma con Lotito.

Si parla per esempio di un possibile scambio Luis Alberto-Simeone: la soluzione, secondo alcuni rumors, potrebbe soddisfare Lotito anche a livello economico (l’operazione si tradurrebbe in una plusvalenza). Per ora, comunque, non sembra esserci nulla di concreto. Anche perché lo spagnolo, data la sua situazione personale, vale poco (5 o 6 milioni) mentre il Cholito è un attaccante valutato dal Napoli 15-20 milioni.

Di certo i procuratori del trentunenne di San José del Valle tengono in considerazione anche la possibilità di un approdo all’Inter, per riportare il calciatore insieme a Inzaghi. I fatti dicono che Luis Alberto ha annunciato l’addio alla Lazio a fine stagione e che a Lotito non conviene trattenere un giocatore scontento.

Lotito libera Luis Alberto con uno scambio

Anche l’Inter potrebbe dunque pensare alla possibilità di uno scambio per poter arrivare ad Alberto. Quale? I nomi, al momento, possono valere solo come suggestioni. Ai biancocelesti serve una punta. E Tudor potrebbe essere interessato a prendere uno come Arnautovic. Il problema è che l’austriaco difficilmente si renderebbe disponibile al trasferimento.

Lotito: idea scambio per cedere Luis Alberto
Claudio Lotito, presidente della Lazio (Ansa) – interlive.it

Alla dirigenza della Lazio piace molto anche Valentin Carboni. Scambiare il giovane argentino con lo spagnolo potrebbe sembrare conveniente nell’immediato ma del tutto insensato in prospettiva. Da un lato abbiamo un trentunenne che ha già rotto con il proprio club e che è in chiara fase calante, dall’altra una giovane promessa che, in teoria, potrebbe trasformarsi in un campione.

L’altra strada è quella di pagare sfruttando i cartellini di altri giovani. Per esempio Oristanio o Pio Esposito. Presto, comunque, Inzaghi si confronterà con la dirigenza nerazzurra ed esprimerà le sue preferenze rispetto ai possibili colpi sul mercato. E non è escluso che Beppe Marotta possa promettergli di provare a investire un 5 milioni per l’ex Siviglia.

Il legame speciale fra l’allenatore e il centrocampista

Il vero problema è di spazio in rosa. Con l’arrivo di Zielinski l’Inter è più che coperta a centrocampo. E l’acquisto di uno come Luis Alberto avrebbe senso solo qualora dovesse uscire un titolare. E l’impressione dominante è che Inzaghi, pur apprezzando tanto lo spagnolo, non rinuncerebbe a nessuno dei suoi per fargli spazio.

Luis Alberto fra Medio Oriente e Serie A
Felipe Anderson e Luis Alberto (Ansa) – interlive.it

Prima di finire alla Lazio Luis Alberto era sempre stato visto come un giocatore di qualità ma un po’ evanescente: un profilo senza un vero ruolo, troppo molle in attacco, troppo lento a centrocampo e troppo fisico per la trequarti. Fu Inzaghi a dare al gioco dello spagnolo una cornice più netta e funzionale, trasformandolo in una delle migliori mezzali della Serie A.

Qualora l’Inter dovesse voler acquistare un sesto centrocampista, molto probabilmente punterebbe su un giovane a basso costo e dalle pretese d’ingaggio sostenibili. Tutti gli altri nomi (da Donny van de Beek a Luis Alberto, appunto) suonano poco fattibili. Detto ciò, il calciomercato è strano: tutto può succedere.

Impostazioni privacy