Inter, Gnoukouri a Udine senza controriscatto. Biabiany e Ranocchia…

0
11
Inter, Ausilio al lavoro per sfoltire la rosa – Getty Images

CALCIOMERCATO INTER / MILANO – Inter, l’obiettivo è sfoltire. Dopo le cessioni di Jovetic e Melo e l’ufficialità del prestito di Miangue al Cagliari, gli altri nomi in bilico sono quelli di Gnoukouri e Biabiany. Il primo è ormai vicinissimo all’Udinese: come annuncia il sito di calciomercato ‘GianlucaDiMarzio.com’, il giovane centrocampista ivoriano si trova già in città per svolgere le visite mediche e apporre la firma sul contratto (dovrebbe essere ufficiale tra un’ora). Il giocatore si trasferirà in bianconero in prestito oneroso con diritto di riscatto a 4 milioni di euro; l’Inter non ha voluto garantirsi il controriscatto, ma avrà una percentuale qualora i friulani dovessero vendere il giocatore a un altro club.

Inter, non solo Gnoukouri: attesa per Biabiany e Ranocchia

Discorso simile per Biabiany. Se l’anno scorso il francese era riuscito a mettere insieme qualche presenza (e anche qualche gol) in maglia nerazzurra, quest’anno lo spazio a sua disposizione si è drasticamente ridotto per via dell’arrivo di Candreva. Per questo motivo, più volte si è parlato di un possibile trasferimento in Italia o persino in Cina, al Jiangsu, gestito dal gruppo Suning. In queste ore, riporta ‘Gazzamercato.it’, su di lui sembra pronto a farsi avanti il Chievo, che non è riuscito a raggiungere Paloschi. Biabiany potrebbe essere chiesto in prestito con diritto di riscatto, ma il vero nodo resterebbe l’ingaggio, troppo oneroso per la società scaligera. Nelle prossime ore i gialloblu dovrebbero concludere l’affare con l’Inter. Che, nel frattempo, spera di avere notizie dallo Zenit San Pietroburgo in merito alla trattativa per Ranocchia.

A.C.