Home Inter News: tutte le ultime notizie nerazzurre Inter-Spal, Lautaro: “Una vittoria molto importante davanti ai nostri tifosi”

Inter-Spal, Lautaro: “Una vittoria molto importante davanti ai nostri tifosi”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:18

Inter-Spal, il protagonista della sfida Lautaro Martinez ha voluto dare un suo parere sulla bella vittoria contro la squadra emiliana ed è stato molto semplice nello spiegare una sua particolare statistica

slavia inter lautaro
Lautaro Martinez (Getty Images)

INTER-SPAL 2-1 LAUTARO/ Ennesima ottima partita disputata da Lautaro Martinez, che conferma anche la statistica che lo vede segnare quasi sempre nei primi 30 minuti di gara, forse è per questo che nella ripresa non ha sfruttato l’assist perfetto di Lukaku e si è lasciato ipnotizzare da Berisha, che è riuscito a fermarlo. In questo momento il calciatore è diventato l’attaccante nerazzurro più prolifico visto che tra campionato 8 e Champions League 5, sono 13 i gol totali contro i 12, 11 in campionato e 1 in Champions League, del suo compagno di reparto Lukaku. Al termine della sfida con la Spal, vinta dalla squadra di Conte 2-1 grazie ai suoi due gol, il calciatore intervistato da Intertv ha detto: “Abbiamo giocato molto bene il primo tempo, mentre nella ripresa ci siamo chiusi un po’ ma è una vittoria molto importante. Siamo orgogliosi, lavoriamo per questo giorno dopo giorno, per dimostrare in campo che siamo all’altezza di questa maglia“.

 

LEGGI ANCHE ->>> Inter-Spal, Conte: “Lavoriamo per dare fastidio alla Juve”. Poi strizza l’occhio a Conte

LEGGI ANCHE ->>> Calciomercato, un patto tra Inter e Juventus: le ultime di InterLive

Poi ha spiegato: “Nel primo tempo abbiamo fatto benissimo, con i due esterni che spingevano e una difesa molto alta. Nella ripresa siamo un po’ calati sia fisicamente che forse anche un po’ mentalmente, ma non ci siamo chiusi troppo per non rischiare, la mentalità comunque è stata giusta”. Gli hanno fatto notare la curiosa statistica, che lo vede segnare sempre nella prima mezz’ora e lui ha dichiarato: “Non c’è un vero perché, arriva la palla e faccio gol, vogliamo tutti vincere soprattutto davanti alla nostra gente e ai nostri tifosi”.