Juve-Inter, Castellazzi:”Per le squadre bisognerà valutare la reazione allo stop”

0
49

Juve-Inter, l’ex portiere Luca Castellazzi ha voluto dare un parere sia sulla situazione in Italia che soprattutto sulla sfida di questa sera all’Allianz Stadium

Luca Castellazzi

JUVE-INTER CASTELLAZZI INTERVISTA/ L’ex portiere dell’Inter Luca Castellazzi, ha voluto dare il suo parere sulla sfida di questa sera all’Allianz Stadium tra Juventus e Inter, partendo proprio dalla situazione irreale di uno stadio completamente vuoto. Queste le sue parole: “La salute di tutti è prioritaria. Per i giocatori cambia parecchio perché nel silenzio manca una componente fondamentale, il tifo. Fa parte dello spettacolo“. Gli hanno domandato, se i giocatori potrebbero aver paura di scendere in campo e lui ha spiegato: “Paura no perché i giocatori sono monitorati costantemente, ma in questo periodo siamo tutti un po’ preoccupati. Quando scendi in campo pensi solo a giocare e a fare bene, magari l’ambiente a porte chiuse ti toglie la spinta del tifo. Le porte chiuse sono il primo passaggio per ricominciare, altrimenti non si sarebbe potuto andare avanti. Nel caso di positività in un giocatore, forse saranno necessarie misure un po’ più drastiche e ad ampio raggio. Prendere decisioni in questo momento è difficile. Offrire qualche ora di leggerezza alle persone è giusto, ma se le cose dovessero peggiorare…”. CLICCA QUI per le altre notizie sull’Inter.

LEGGI ANCHE ->>> UFFICIALE: data, orario e canale tv di Juventus-Inter

Dopo il doveroso commento su questa situazione, ha dato le sue delucidazioni sulla sfida di questa sera e ha detto: “Il rientro di Handanovic significa avere in campo il capitano, un qualcosa in più da mettere in campo per l’Inter. I nerazzurri hanno fornito una buona prova con il Ludogorets, gara che poteva nascondere delle insidie. La Juventus viene da una sconfitta maturata male contro il Lione, ma per entrambe le squadre bisognerà valutare la reazione allo stop”.