Home Inter News: tutte le ultime notizie nerazzurre Altobelli: “Il segreto dello Scudetto 79/80 erano gli allenamenti di Bersellini”

Altobelli: “Il segreto dello Scudetto 79/80 erano gli allenamenti di Bersellini”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:22

Inter, l’ex attaccante Alessandro Altobelli durante la trasmissione ‘Inter Calling’, ha voluto raccontare lo Scudetto vinto nella stagione 1979/80 sotto la guida di un grandissimo allenatore come Eugenio Bersellini

Altobelli

INTER ALTOBELLI SCUDETTO/ I due ex calciatori Alessandro Altobelli ed Evaristo Beccalossi, sono stati i protagonisti della puntata di ‘Inter Calling’ su InterTv. L’ex attaccante, ha voluto ricordare lo Scudetto vinto nel campionato 1979/80 sotto la guida di Eugenio Bersellini e ha detto: “Noi avevamo un allenatore straordinario e stavamo molto insieme ad Appiano, facevamo gruppo, stavamo sempre nelle camere a chiacchierare, eravamo uniti, uno lottava per l’altro e abbiamo fatto degli ottimi risultati, eravamo sempre preparati, il segreto erano gli allenamenti di Bersellini, stavamo ore sul campo però la domenica viaggiavamo al doppio della velocità. Per vincere c’è bisogno di sintonia nella squadra, di un gruppo unito e noi lo eravamo, facevamo 3 giorni di ritiro e se c’erano le coppe i giorni si allungavano, così parlavamo tanto, anche di partite e di avversari e ci serviva molto. Ci conoscevamo molto e sapevamo già in anticipo quello che avrebbero fatto i nostri compagni”.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Inter, erede Lautaro | ‘Occasione’ in prestito

LEGGI ANCHE >>> Juventus-Inter rinviata, clamorosa decisione
LEGGI ANCHE >>> Marotta: ”Campionato falsato!”
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Dura replica all’Inter: ”State zitti, avete rifiutato di giocare di lunedì!”

La carriera di ‘Spillo’ in nerazzurro è iniziata nel 1977, fino alla stagione 87/88, con la bellezza di 466 presenze e 209 reti così suddivise: 128 in campionato, 46 nelle coppe nazionali e 35 in quelle europee. Nella classifica dei marcatori della storia della squadra meneghina, ‘Spillo‘ è dietro solo all’inarrivabile Giuseppe Meazza che ha segnato 284 reti.